Attualità

Torna il Villaggio Tirolese, 32 casette e due baite piccole per il Natale aretino

Confermata la sesta edizione dell'iniziativa promossa da Confcommercio che nel periodo pre Covid aveva attirato tanti turisti da tutto il centro Italia. Prodotti tirolesi e tipicità toscane si sposano in piazza Grande

Le date sono fissate, l'appuntamento è tra poco meno di due mesi: dal 20 novembre al 26 dicembre 2021, dal venerdì alla domenica. Sotto il vischio torneranno i mercatini di Natale in piazza Grande. La conferma ufficiale è arrivata: la sesta edizione dell'evento decollerà e tornerà ad animare il cuore di Arezzo con il "villaggio tirolese più grande d'Italia". come recita il sito della manifestazione. 

L'evento che ha caratterizzato i Natali pre Covid è molto atteso dagli aretini, che sperano anche nel decollo della città di Natale. Da solo, il mercato, era riuscito a traghettare ad Arezzo molti turisti del centro Italia in cerca delle tradizionali atmosfere natalizie senza dover percorrere troppi chilometri di distanza. E dopo l'ondata di turisti arrivata durante il periodo estivo, la speranza tra gli addetti ai lavori è di replicare nel mese di dicembre. Insomma ripartire da dove il Covid ha interrotto le attività.

Ma come sarà il villaggio del 2021? Il sito della manifestazione svela i primi dettagli, rigorosamente pensati a prova di pandemia. Le casette in legno saranno 32, ma non ci sarà la grande baita. Per evitare assembramenti infatti ne saranno allestite due separate e di dimensioni più piccole, ma con lo stesso compito: somministrare prodotti tipici tirolesi (brezen farciti, panini con hamburger e salsiccia tirolese, spatzle, polenta e raclette con formaggio fuso) e birre. Il mercato accoglierà espositori dal Tirolo, dalla Germania e dall’Austria, con il meglio delle produzioni locali della Toscana.

Il fascino di piazza Grande sarà arricchito dai giochi di luce di Big Lights e restano confermati una serie di iniziative collaterali che avevano avuto successo negli anni scorsi. Come la casa di Babbo Natale in Palazzo di Fraternita, il Santa Claus più illuminato del mondo e altre iniziative alle quale Confcommercio e l'amministrazione stanno già lavorando. 

Il successo dei tour guidati del centro storico di Arezzo registrato questa estate ha portato a pensare ad visite pensate proprio per il periodo natalizio. Anche i turisti del Natale, e gli stessi aretini, potranno ammirare i capolavori di Piero della Francesca e Cimabue ma anche le caratteristiche strade del cuore della città e le tante opere d'arte che vi sono conservate. 

I lavori fervono e la speranza degli operatori è quella di riuscire a far rivivere questa manifestazione che, come tutte, è stata interrotta dalla pandemia. Fiera Antiquaria e Fiera del Mestolo hanno fatto da apripista. Adesso tocca al Villaggio Tirolese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il Villaggio Tirolese, 32 casette e due baite piccole per il Natale aretino

ArezzoNotizie è in caricamento