rotate-mobile
Attualità Terranuova Bracciolini

Viale Piave: parte la riqualificazione del secondo tratto

Interventi per un quadro economico complessivo di 350 mila euro 

Dopo il restyling sulla prima parte del Viale Piave di Terranuova nel 2018, ora è la volta del rifacimento del secondo tratto, con la cantierizzazione dell’area già dalla prossima settimana. 

“Lunedì 7 febbraio sarà installato il cantiere – ha detto il sindaco, Sergio Chienni – che darà il via ad un’importante opera di riqualificazione di una delle arterie più frequentate del nostro territorio. Con un investimento complessivo di 350 mila euro verrà esteso il percorso pedonale protetto in continuità con quello già realizzato nel primo tratto del viale e, tra le altre opere, sarà creato il passaggio per i nuovi sottoservizi per l’impianto di fognatura per smaltimento delle acque meteoriche”. 

“La durata dei lavori prevista – ha aggiunto il vicesindaco Mauro Di Ponte – è di 160 giorni, gli interventi prevedono la demolizione, lo smontaggio e lo smaltimento dei tratti di pavimentazione esistenti; nuovi attraversamenti pedonali; l’installazione di una nuova segnaletica stradale orizzontale e verticale; la realizzazione di nuove cordolature in pietra a delimitazione delle aree carrabili e pedonali; la sistemazione delle zone laterali allestite a parcheggio con pavimentazione in ghiaia; una nuova illuminazione pubblica; nuovi arredi urbani nella zona di intervento, con dissuasori, panchine e cestini”. 

“Siamo consapevoli dei disagi che il cantiere potrà arrecare – ha concluso il sindaco – e per questo chiedo la collaborazione e la comprensione dei cittadini, trattandosi di un’opera che migliorerà il nostro capoluogo e che ci restituirà un viale senza barriere architettoniche, completamente rinnovato nei sottoservizi, con un nuovo manto stradale ed una illuminazione efficiente”. 

Modifiche alla viabilità

Per consentire l’esecuzione dei lavori è stata emessa una ordinanza che modifica la viabilità sul viale: dalle ore 8 del 7 febbraio e fino alle ore 20 del 19 luglio 2022 è vietata la circolazione e la sosta a tutti i veicoli sul tratto del viale Piave compreso tra l’incrocio con via delle Ville e piazza Trieste; è istituito un senso unico su via Poggio Bracciolini, con direzione consentita viale Piave - piazza della Repubblica (i veicoli transitanti su via Poggio Bracciolini giunti all'incrocio con via Concini, hanno l’obbligo di arresto e di dare la precedenza). Il transito dei veicoli provenienti da via Poggio Bracciolini su piazza della Repubblica è consentito su apposita corsia delimitata allo scopo, sia da segnaletica orizzontale che da barriere mobili (gli stessi veicoli in incrocio con via Roma hanno l’obbligo di arrestarsi e di dare la precedenza nonché di svoltare a sinistra). 

Il transito su via dei Medici e via Cesare Battisti è consentito ai soli residenti per esigenze di carico e scarico nonché per raggiungere le autorimesse. 

La regolamentazione a ztl di via Roma e via Mazzini è sospesa, dunque il transito e la sosta sono consentite senza le consuete limitazioni; su piazza Trieste e su piazza Unità italiana gli spazi di sosta attualmente regolamentati a tempo e pagamento sono trasformati a spazi liberi senza limitazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Piave: parte la riqualificazione del secondo tratto

ArezzoNotizie è in caricamento