Attualità

Via gli ospiti dalla Rsa Ninci di Mugliano. Tanti: "Asl e Koinè provvedano al trasferimento nella nuova struttura"

Chiudere i battenti della Rsa di Mugliano per rendere operativa a pieno regime la nuova struttura di Pescaiola. L'invito ad accelerare i tempi è quello lanciato dall'assessore comunale Lucia Tanti direttamente alla Asl e alla cooperativa Koiné...

rsa-mugliano

Chiudere i battenti della Rsa di Mugliano per rendere operativa a pieno regime la nuova struttura di Pescaiola.

L'invito ad accelerare i tempi è quello lanciato dall'assessore comunale Lucia Tanti direttamente alla Asl e alla cooperativa Koiné che si occupano della gestione della struttura residenziale.

"Grazie al consigliere comunale Meri Stella Cornacchini ho preso atto che il trasferimento, già previsto, degli ospiti della Rsa Ninci di Mugliano sta registrando eccessivi ritardi - spiega Lucia Tanti - Per questa ragione ho mandato una lettera alla Asl e alla cooperativa Koinè per sollecitare lo spostamento degli ospiti presso un'altra struttura già sostanzialmente pronta e gestita sempre da Koinè. Il rallentamento delle procedure è da ricondurre a complicati passaggi amministrativi che pur comprendendoli risultano ormai non più tollerabili. Non siamo disposti, per il rispetto degli anziani, delle loro famiglie e degli operatori a non avere una data certa e immediata del trasferimento. La struttura di Mugliano infatti, ormai da mesi, non presenta condizioni ottimali e pur nell'ovvia garanzia degli standard di sicurezza non è più accettabile che un inghippo burocratico blocchi una soluzione di maggiori garanzie per i cittadini. Pur dando atto alla Asl di avere, dal momento della mia lettera, preso a cuore e di petto la questione mi aspetto che il problema venga risolto in tempi brevissimi, non oltre la fine di ottobre, meglio se già domani mattina".

Nella foto di copertina: interno Rsa Ninci Mugliano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via gli ospiti dalla Rsa Ninci di Mugliano. Tanti: "Asl e Koinè provvedano al trasferimento nella nuova struttura"

ArezzoNotizie è in caricamento