Via della Chimera resta fuori dalla Città del Natale, la protesta dei commercianti: "Senza luci dopo più di 20 anni"

Analoga situazione in via Piave dove i negozianti si sono organizzati in maniera autonoma per illuminare la strada

Via della Chimera e via Piave fuori dal perimetro della mappa delle luminarie dopo oltre venti anni.

Arezzo già dalla scorso weekend è entrata con forza nel clima natalizio, con il villaggio Tirolese in piazza Grande, le attrazioni del Prato, i mercatini di piazza Risorgimento e piazza San Jacopo e tante tantissime luminarie di ogni tipo distribuite per le strade del centro storico e delle principali vie di accesso alla città.

Arezzo Città del Natale è realtà anche quest'anno, quasi per tutti però. C'è chi resta al "buio" e fuori dall'atmosfera natalizia come per esempio via della Chimera. Nelle scorse settimane i commercianti della zona si sono lamentati perchè, a loro dire, chi di dovere si è dimenticato di loro.

"Ho il negozio quì da 21 anni e tutti gli anni via della Chimera è stata illuminata dalle luci di Natale - racconta la proprietaria di un'attività lungo la strada -. Quest'anno non si è fatto vivo nessuno, non ci hanno comunicato come poter fare per avere le luminarie o per poter dare in qualche modo il nostro contributo".

Una strada che porta al centro storico venendo dal Casentino non respirerà l'atmosfera natalizia.

"Io tutti gli anni ho dato il mio contributo di 120 euro per avere le luminarie - replica un altro commerciante. Verso settembre passava un signore e ci chiedeva se volevamo contribuire per le luci natalizie nella strada, firmavamo il nostro contrattino e quando era il momento l'azienda che eseguiva i lavori montando il tutto. Quest'anno invece non si è visto nessuno e non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione ufficiale da parte dell'ente predisposto".

Analoga era la situazione di via Piave, in zona Saione.

"Ci hanno detto che quest'anno siamo rimasti fuori perchè è stato ridotto il perimetro della "mappa natalizia" delle luminarie - affermano all'unisono i commercianti della strada. Hanno provato a rimendiare mandandoci una delegata della fondazione di competenza chiedendoci di partecipare al crowdfunding per avere le luminarie, quando a 10 metri da noi in via Vittorio Veneto le luci sono state messe gratis, senza chiedere nessun tipo di contributo. Per questo motivo abbiamo declinato l'invito e ci siamo organizzati in maniera indipendente e adesso abbiamo ben dieci file di luminarie che renderanno questa zona meno buia, almeno per il Natale".

via-piave-natale-2


ViaPiave_luminarie2019-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento