menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
rsu_comune_arezzo2

rsu_comune_arezzo2

Vertenza Comune. Sindacati: "E' stato di agitazione", l'assessore Magi: "Remiamo dalla stessa parte"

"Stiamo remando anche noi dalla loro stessa parte". E' quanto sottolineato dall'assessore comunale Barbara Magi in seguito al nuovo capitolo riguardante la vertenza dei dipendenti di Palazzo Cavallo. Questa mattina le organizzazioni sindacali dei...

"Stiamo remando anche noi dalla loro stessa parte". E' quanto sottolineato dall'assessore comunale Barbara Magi in seguito al nuovo capitolo riguardante la vertenza dei dipendenti di Palazzo Cavallo.

Questa mattina le organizzazioni sindacali dei lavoratori hanno proclamato lo stato di agitazione. La motivazione è da rintracciare nella mancata corresponsione del salario accessorio 2015 e 2016 nell'ultima busta paga di novembre. Di fatto si tratta di quasi un milione e 600mila euro (900mila relativi al 2015 e 700mila del 2016) da distribuire ai 600 lavoratori. Più di 2.600 euro a testa.

"Ma di questi denari - proseguono i sindacati - neanche l'ombra".

Le responsabilità, secondo quanto affermato dai sindacati, sono da distribuire equamente tra tutti gli attori che hanno preso parte alla trattativa e ai 25 incontri che hanno culminato con la sigla delle pre intese del 12 ottobre scorso. Dall'altro canto, l'amministrazione comunale si è già detta al lavoro per dare un'accelerata ai tempi.

"Comprendo a pieno la frustrazione dei dipendenti e dei sindacati - ribadisce l'assessore Magi - purtroppo però dobbiamo attendere il parere dei conti revisori prima di erogare il salario accessorio per gli anni in questione. Sono fiduciosa che ciò avvenga il prossimo mese con la corresponsione della prossima busta paga. Ho già avvisato gli uffici del personale e quello della ragioneria di adoperarsi e predisporre tutto in modo tale da poter liquidare le cifre dovute anche se il parere dei conti revisori dovesse arrivare all'ultimo minuto. Come amministrazione ci auguriamo di riuscire a risolvere tutta questa vicenda prima possibile. Nei mesi passati abbiamo fatto tanti passi in avanti per trovare accordi e per risolvere questo problema. Da parte nostra, e sono certa anche da parte dei lavoratori e dei rappresentanti sindacali, c'è la massima disponibilità alla collaborazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento