Attualità

"Vergogna", striscione delle Vittime del salvabanche sotto la sede del Pd

"Azzeriamo Renzi", "Chi di decreto ferisce, di decreto perisce", "Vergogna Pd" e ancora "Il nostro rimborso è mandarvi tutti a casa". È quanto scritto in alcuni striscioni - affissi durante la scorsa notte -  dall'associazione Vittime del...

protesta-salva-banche

"Azzeriamo Renzi", "Chi di decreto ferisce, di decreto perisce", "Vergogna Pd" e ancora "Il nostro rimborso è

mandarvi tutti a casa". È quanto scritto in alcuni striscioni - affissi durante la scorsa notte - dall'associazione Vittime del salvabanche, ad Arezzo, Empoli, e Ferrara. Gli striscioni sono stati posizionati davanti alla nuova

banca che ha acquisito la CariFe e davanti alle sedi del Pd, tra cui quella di piazza sant'Agostino ad Arezzo.

Sono passati due anni dal decreto - spiega Letizia Giorgianni in un post facebook sul gruppo dell'associazione - che con un colpo di penna ha azzerato soldi e futuro di 135mila risparmiatori, responsabili solo di essersi fidati della loro banca. Quel giorno 4 banche popolari sono state fatte affondare da un governo che invece di salvaguardare l'interesse dei più deboli ha prestato il fianco ai potenti. Da allora di 135mila persone sono state risarcite 10mila, altri attendono l'esito degli arbitrati ma la maggior parte, non ha ottenuto nessuna possibilità di risarcimento, come gli obbligazionisti del mercato secondario e gli azionisti. Si è scaricato sui risparmiatori anni e anni di malagestione senza che né governo, né vigilanza intervenissero.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vergogna", striscione delle Vittime del salvabanche sotto la sede del Pd

ArezzoNotizie è in caricamento