Ventuno dipendenti della Provincia formati alle tecniche di Primo Soccorso

Provincia e Misericordia di Arezzo insieme per un importante progetto in materia di sicurezza e primo soccorso, e in particolare per avviare all'uso corretto dei defibrillatori. Hanno partecipato al corso organizzato dall'Arciconfraternita della...

provincia_arezzo

Provincia e Misericordia di Arezzo insieme per un importante progetto in materia di sicurezza e primo soccorso, e in particolare per avviare all'uso corretto dei defibrillatori. Hanno partecipato al corso organizzato dall'Arciconfraternita della Misericordia e della Centrale Operativa 118 ventuno dipendenti dell'Ente, con lo svolgimento di otto incontri per un totale di 20 ore di attività teorica e pratica sulle tecniche di primo soccorso e di comportamento in caso di presenza di feriti a seguito di eventi calamitosi e di incidenti rilevanti. L’attività si è arricchita di un ulteriore modulo specifico sulla rianimazione cardio-polmonare e sull’uso del defibrillatore semiautomatico, meglio noto come BLS-D. Durante le attività svolte è emersa una grande disponibilità da parte sia dei dipendenti della Provincia che del personale della Misericordia che, con serietà e professionalità, ha permesso ai partecipanti di acquisire le nozioni e capacità base per poter operare efficacemente come primo supporto in situazioni di emergenza sanitaria. A seguito del corso effettuato presso i locali della Misericordia di Arezzo, i 21 dipendenti della Provincia di Arezzo hanno conseguito ed ottenuto la certificazione IRC (Italian Resuscitation Council) come esecutori di BLSD (Basic Life Support Defibrillation) per personale laico, arricchendo, così, l’elenco del personale qualificato ad intervenire con tempistiche precoci all’uso dei defibrillatori semiautomatici di cui il territorio della provincia di Arezzo è riccamente dotato. Alla citata dotazione, si aggiungerà un ulteriore defibrillatore acquistato dalla Provincia e dato in comodato d’uso alla Misericordia di Arezzo per l’utilizzo a supporto delle strutture ed attrezzature utilizzate durante gli eventi calamitosi che potrebbero verificarsi nel futuro. “Voglio sottolineare – afferma il Presidente della Provincia Roberto Vasai - che abbiamo creato nel tempo una ricca dotazione, consegnata alle associazioni di Protezione Civile del territorio, di attrezzature e mezzi per il superamento delle emergenze e pertanto, questo defibrillatore è da considerarsi come un ulteriore contributo teso a rendere maggiormente efficiente l’intero Sistema Integrato di Protezione Civile”. La cerimonia di consegna degli attestati è in programma venerdì 22 dicembre alle 11 nella Sala dei Grandi e saranno presenti anche il Governatore Antonio Bilotta ed il personale formatore della Misericordia di Arezzo, oltre a un rappresentante della Centrale Operativa del 118 di Arezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento