Attualità

Le vasche dell'ex zuccherificio di Castiglion Fiorentino e la colmata di Brolio diventano aree protette Zps

Con la delibera del 26 maggio scorso, il Consiglio regionale della Toscana ha istituito ufficialmente la Zps (Zona di Protezione Speciale) “Vasche dell'ex-Zuccherificio di Castiglion Fiorentino e Colmata di Brolio”

Con la delibera del 26 maggio scorso, il Consiglio regionale della Toscana ha istituito ufficialmente la Zps (Zona di Protezione Speciale) “Vasche dell'ex-Zuccherificio di Castiglion Fiorentino e Colmata di Brolio”.

"Questo importantissimo risultato - commentano le associazioni animaliste Wwf Arezzo eLipu Arezzo - che pone sotto tutela due zone umide di eccezionale valore naturalistico, frequentate da numerose specie di uccelli di interesse europeo, arriva alla conclusione di un percorso durato anni, e che ha visto Wwf e Lipu sempre in prima linea per la difesa di questi ambienti. Grazie anche alla collaborazione degli Uffici regionali e alla sensibilità delle Amministrazioni territoriali, queste due zone umide fanno adesso parte della Rete Natura 2000, un network di aree protette istituite dall’Unione Europea per la tutela della biodiversità. Le associazioni chiedono però che questo importante risultato sia solo l’inizio di un percorso che porti ad una fattiva tutela di queste due zone umide, e delle numerose specie di fauna selvatica che vi si trovano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vasche dell'ex zuccherificio di Castiglion Fiorentino e la colmata di Brolio diventano aree protette Zps

ArezzoNotizie è in caricamento