Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Valtiberina isolata, ancora chiusa la E78, eterni lavori sulla E45. Poi l'appello: "Aprite la galleria della Guinza"

"Isolati e difficili da raggiungere". E' questo il grido d'allarme dei residenti e di chi lavora in Valtiberina. E 78 chiusa, cantiere interrotto in E45, risultato: raggiungere la Valtiberina diventa sempre più disagevole. Il tratto che da...

"Isolati e difficili da raggiungere". E' questo il grido d'allarme dei residenti e di chi lavora in Valtiberina. E 78 chiusa, cantiere interrotto in E45, risultato: raggiungere la Valtiberina diventa sempre più disagevole.

Il tratto che da Arezzo porta alle Ville, sulla E78, è completamente chiuso al traffico dallo scorso 28 agosto. I lavori proseguono ma non è stata indicata nella cartellonistica una data di conclusione. I chilometri interessati dall'intervento pare siano poco più di tre, ma l'intero tratto - ovvero 14 chilometri - è interdetto.

Poi c'è il capitolo E45: in direzione Cesena i cantieri si susseguono ed ecco spuntare scambi di corsia e di carreggiata, mentre nei pressi della Galleria della Madonnuccia i lavori sembrano senza fine.

Sulla situazione intervenie anche il consigliere comunale di Citerna Gianluca Cirignoni:

" La E45 per Cesena è ormai un cantiere perenne con tratti chiusi, scambi di corsia e carreggiata e lavori "misteriosi" e infiniti come quelli della galleria sud della Madonnuccia; la E78 è chiusa per l'intero tratto di collegamento Arezzo Le Ville nel quale, a fronte di lavori per meno di 3km, Anas ha chiuso l'intero tratto di 14 km; il valico di Bocca Trabaria è chiuso da mesi e lo rimarrà per molti altri. In tutto questo marasma le nostre imprese e i cittadini sono costretti ad assumersi gravi rischi, disagi e tempi di percorrenza biblici per commerciare, studiare, lavorare, intraprendere. Urgono soluzioni vere per la nostra grande viabilità: per prima cosa è necessario che la galleria della Guinza venga ammodernata messa in sicurezza collegata alla viabilità ordinaria con una moderna due corsie e messa al servizio delle nostre valli".

La storia della galleria della Guinza è particolare: nel 2010 fu oggetto di una lunga protesta che vide tra i protagonisti anche il presidente della Provincia Roberto Vasai. Per tre giorni e due notti, insieme a Matteo Ricci presidente della Provincia di Pesaro e Urbino e a quello di Perugia Marco Vinicio, si "accampò" dal 24 al 26 ottobre con una tenda per manifestare contro i ritardi nella realizzazione dell'opera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valtiberina isolata, ancora chiusa la E78, eterni lavori sulla E45. Poi l'appello: "Aprite la galleria della Guinza"

ArezzoNotizie è in caricamento