Attualità

Valli Zabban. Ghinelli alla Asl: "Venga fatta un'indagine"

Venerdì sera la sala dell'orarotio di San Leo ha ospitato la prima delle riunioni organizzate dalla giunta Ghinelli nelle frazioni del comune di Arezzo. Al centro del dibattito la questione legata alla Valli Zabban. Tra i presenti alla riunione...

valli_zabban
Venerdì sera la sala dell'orarotio di San Leo ha ospitato la prima delle riunioni organizzate dalla giunta Ghinelli nelle frazioni del comune di Arezzo. Al centro del dibattito la questione legata alla Valli Zabban. Tra i presenti alla riunione, oltre al sindaco di Arezzo Alesssandro Ghinelli e agli assessori Gianfrancesco Gamurrini e Sacchetti, anche l'amministratore delegato della Valli Zabban Eugenio Olmi.

Malgrado le rassicurazioni fornite dall'ad dell'azienda che trova casa nell'ultimo tratto di via Fiorentina, l'amministrazione e i cittadini hanno espresso volontà di sapere quanto tempo il gigante dovrà rimanere a San Leo e dettagli in più sulle emissioni.

Tra i problemi maggiormente denunciati negli anni dalla popolazione residente nella frazione aretini ci sono i numerosi disagi dovuti ad agenti odorigeni.
L'ultime notizie sono quelle che riportano la richiesta del sindaco Ghinelli alla conferenza dei sindaci alla quale è stato domandato di avere un registro dei tumori aggiornato in modo da avere un quadro esatto della mappa cittadina. Il primo cittadino, così come ha lui stesso sottolineato, è in attesa di ricevere il documento. E poi c'è la questione della delocalizzazione della Valli Zabban e del suo trasferimento verso un altro sito. Anche su questo punto però, non ci sono risposte certe sui tempi poiché il tutto potrà avvenire solo dopo la valorizzazione del sito di San Leo.
Nel frattempo, l'amministrazione comunale inviterà l'Arpat ad effettuare rilevazioni periodiche e poi l'assessore Gamurrini chiederà alla Provincia di rivedere i permessi sulle emissioni.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valli Zabban. Ghinelli alla Asl: "Venga fatta un'indagine"

ArezzoNotizie è in caricamento