menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini in 16 rsa dell'Aretino. Il 91% degli anziani sottoposto al trattamento, i dati della Asl

Nell’intera Asl Toscana sud est sono già 1174 le persone vaccinate in RSA. 977 ospiti e 197 operatori

977 ospiti e 197 operatori sono stati vaccinati contro il Covid all'interno delle residenze sanitarie assistite della Toscana sud est. A darne notizia è la Asl che, all'indomani dell'avvio della fase 1 della campagna anti Coronavirus, stila un bilancio delle attività svolte sino ad oggi. Ad essere passate in rassegna sono state 37 rsa di cui 16 presenti nel territorio provinciale aretino. Secondo le stime fornite dall'azienda sud est, a sottoporsi al vaccino è stato il 91 per cento degli ospiti. “Le motivazioni addotte da coloro che non lo hanno fatto sono molteplici - spiega Lia Simonetti direttrice servizi sociali della Asl - Alcuni avevano effettuato la vaccinazione antinfluenzale da meno di due settimane, altri in questo momento sono ricoverati, altri ancora risultato positivi al Covid o con sintomi che hanno consigliato di attendere. Altri invece hanno esternato il proprio diniego". Come noto la vaccinazione contro il Covid verrà effettuata su base volontaria e non vi sarà alcuna obbligatorietà per nessuna fascia di popolazione. "L'aspetto più importante che vorremmo evidenziare - ha specificato Simona Dei, direttrice sanitario della Asl Toscana sud est - è che ad oggi non si registrano problemi per nessuno dei vaccinati”.

Come detto le vaccinazioni sono partite dalle rsa dove, così come indicato dal ministero della Salute, si trova quella fascia di cittadini più fragili ed esposti al contagio. Al momento le strutture coinvolte in tutta la Asl sono 37 (16 in provincia di Arezzo, 9 in quella di Grosseto e 12 in quella di Siena). Le vaccinazioni sono state 1.174: 977 ospiti e 197 operatori (di cui 76 ad Arezzo, 59 a Grosseto e 62 a Siena). La percentuale di adesione degli ospiti alla vaccinazione è del 91,2%. "Il nostro lavoro - conclude Lia Simonetti - proseguirà senza sosta anche nei prossimi giorni fino a coprire tutte le 98 rsa presenti nella Toscana sud est (43 ad Arezzo, 18 Grosseto, 37 Siena), le 9 rsd (6 Arezzo, 1 Grosseto, 2 Siena) e le 6 cap (4 Arezzo e 2 Siena)”.

Per quanto riguarda invece i tempi con i quali verrà portata a termine questa prima fase, è ancora la direttrice Dei a sottolineare che "abbiamo rispettato il programma concordato con la Regione Toscana - spiega - e somministrato circa 300 vaccini al giorno nelle nostre rsa. Il lavoro andrà avanti secondo un piano specifico che, naturalmente, tiene conto delle quantità di vaccini che ci verranno recapitate. In questo lavoro sono state impegnate le 42 squadre Usca di tutta l’area vasta coadiuvate dei medici delle cure primarie (17 Arezzo, 13 Grosseto e 12 Siena). I team, composti da medico e infermiere per ogni intervento si coordinano con il personale delle strutture garantendo così il massimo dell’assistenza agli ospiti. In questa delicata fase tutti stanno facendo la loro parte, compresi i medici di medicina generale, per collaborare al meglio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento