"Uno vale Arturo" anche ad Arezzo. E' nata la sezione locale del movimento

Anche Arezzo ha il suo Movimento Arturo. Conta circa quattrocento follower e in pochissimo tempo è entrato a far parte della grande famiglia del movimento fondato da Diego 'Zoro' Bianchi e dal team di autori di Gazebo, programma cult di Rai3...

movimento-arturo-arezzo

Anche Arezzo ha il suo Movimento Arturo. Conta circa quattrocento follower e in pochissimo tempo è entrato a far parte della grande famiglia del movimento fondato da Diego 'Zoro' Bianchi e dal team di autori di Gazebo, programma cult di Rai3.

Il 28 febbraio scorso, in seguito alla creazione di Articolo 1 - Movimento democratico e progressista, il nuovo soggetto politico nato dalla volontà degli scissionisti del Pd, e dell'attivazione del correlato account Twitter ecco che è nata la "sfida"

"Siamo qui per dimostrare che il Movimento Arturo ci mette n'attimo a superare i follower di @articolo1dempro".

Neanche a dirlo, una settimana dopo il movimento 'fake' di sinistra nato per gioco dalla matita del disegnatore e fumettista Makkox ha superato i 37mila fan su Twitter, mentre i Democratici e Progressisti sono fermi a poco più di 8.100 follower.

Fondato anche il giornale di partito L'Arturità, organo di informazione ufficiale del Movimento Arturo, che trova casa (per il momento) solo su Twitter e Facebook.

Come in ogni movimento o partito che si rispetti, anche nel Movimento Arturo la scelta della leadership è diventato un tema sentito. La data delle finte primarie già c'è: il 29 aprile, un giorno prima di quelle del Pd. I tre contendenti per la guida del Movimento Arturo sono Zoro, Makkox e il produttore Andrea Salerno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma l'esperimento social non si è fermato qui. Di ora in ora fioccano circoli virtuali del Movimento Arturo e associazioni collaterali in tutta la Penisola e persino all'estero.

E tra questi non poteva mancare la sezione locale. Il Movimento Arturo Arezzo, con tanto di immancabile motto "Alò", è sbarcato su Twitter e poco dopo il suo arrivo ha già superato di misura il numero di seguaci di tutti gli altri partiti - non virtuali e non fake - presenti nella provincia. A dare supporto alla sezione Arezzo ecco anche Arturo Cortona, Arturo Sansepolcro, Arturo Casentino e Arturo Valdichiana. Al momento manca all'appello Arturo Valdarno ma, chissà, forse potrebbe essere solo questione di ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento