Nuovo anno accademico, il corso "Impresa, ambiente e sistemi agroalimentari" da Siena ad Arezzo  

Il rettore Francesco Frati: "In questo periodo di emergenza ci siamo attivati per essere vicini comunque agli studenti e alle famiglie nel delicato momento della scelta del percorso universitario"

Settantuno corsi di studio, di cui trentuno corsi di laurea triennale, trentacinque corsi di laurea magistrale e cinque corsi di laurea magistrale a ciclo unico: è l'offerta didattica per l'anno accademico 2020/21 dell'Università di Siena, completata dai master e i corsi post-laurea, i dottorati e i percorsi di eccellenza, come scuole di alta formazione e specializzazione.

Così l’Università di Siena si prepara ad accogliere gli studenti a ottobre, nel primo anno accademico dopo l'emergenza sanitaria legata al COVID-19. Un'offerta ricca, rafforzata dalle tradizionali caratteristiche dell’Ateneo: il rapporto ideale tra docenti e studenti, grazie a numeri contenuti, che, assieme alla qualità degli ambienti, consente ai giovani di godere di un'esperienza universitaria piena, in una città unica dove troveranno servizi universitari tra i migliori in Italia.

L'offerta si articola in cinque aree: Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche e Scienze sociali; Beni culturali, Formazione, Lettere, Lingue, Storia e Filosofia; Biotecnologie, Medicina, Odontoiatria, Professioni sanitarie; Ambiente, Biologia, Chimica, Farmacia e Geologia; Fisica, Ingegneria e Matematica.

Sono due i corsi di laurea magistrale di nuova istituzione per il prossimo anno accademico, "Sustainable Industrial Pharmaceutical Biotechnologies" attivato presso il dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia, e "Sostenibilità sociale e management del welfare" presso il dipartimento di Scienze politiche e internazionali, in contitolarità con il dipartimento di Scienze Sociali, politiche e cognitive.

La nuova laurea magistrale in "Sustainable Industrial Pharmaceutical Biotechnology", interamente in lingua inglese, fornisce conoscenze di biochimica insieme a competenze di management e sviluppo sostenibile, per formare una figura professionale nuova negli ambiti tematici del Biotech-pharma, Biobased Industry, Bioeconomy, Big Data and Industry 4.0.

Il corso di laurea magistrale in "Sostenibilità sociale e management del welfare" vuole formare specialisti nella progettazione, organizzazione e gestione di interventi finalizzati a favorire il benessere sociale attraverso servizi di welfare sostenibile e responsabile.

Attivati inoltre due nuovi curriculum per il corso di laurea magistrale in "Electronics and Communications Engineering", "Telecommunication for the Digital Society" e "Electronics for Smart Industry", e uno per il corso di studio in "Artificial Intelligence and Automation Engineering", "Intelligent Systems" che si aggiunge a quello in "Robotics and Automation". Due nuovi curriculum anche per "Scienze economiche e bancarie": "Economia e finanza" e "Statistica e analisi dati". Il corso di laurea in "Servizi giuridici" cambia sede al curriculum "Impresa, ambiente e sistemi agroalimentari", spostandolo da Siena ad Arezzo. 

"Anche in questo periodo di emergenza - sottolinea il rettore dell'Ateneo senese, Francesco Frati - l'Università ha confermato il suo ruolo di servizio essenziale per la collettività, continuando a erogare la didattica per i suoi studenti e lavorando con nuove modalità per lezioni, esami e lauree". "Allo stesso tempo - prosegue Frati - ci siamo attivati per mettere a disposizione tutto il materiale informativo necessario per permettere ai ragazzi delle scuole, che proseguiranno il loro percorso di studi, di compiere una scelta consapevole. E' un momento importante per gli studenti e le loro famiglie, un momento in cui l'Ateneo deve essere presente e vicino, anche se a distanza. La travolgente esperienza della pandemia COVID-19 ha ribadito il valore della conoscenza, e decidere di continuare la propria esperienza formativa con gli studi universitari significa investire su sé stessi, sulle proprie competenze, sulla propria vocazione".

"Nell'introduzione delle novità  - spiega la professoressa Sonia Carmignani, prorettore vicario e delegato alla didattica dell'Ateneo senese - abbiamo lavorato per affiancare alla solida proposta di corsi di laurea triennale e magistrale nuovi corsi di studio che incontrano le richieste del mondo del lavoro, con l'obiettivo di formare professionisti con competenze adeguate alle esigenze più attuali nel campo della sostenibilità ambientale, economica e sociale, dell'ingegneria e dell'automazione industriale e dell'economia, e con uno sguardo sempre attento all'internazionalizzazione".

Sono infatti in totale diciannove i corsi erogati in lingua inglese nel prossimo anno accademico e otto i corsi che offrono la possibilità di conseguire un doppio titolo, italiano e straniero, grazie agli accordi di collaborazione con altre università in Europa.

Intanto sono aperte in Ateneo le preimmatricolazioni: fino al 16 luglio, tutti gli studenti che frequentano l'ultimo anno delle scuole superiori o già in possesso del diploma di maturità possono preimmatricolarsi ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico non a numero programmato, attraverso la procedura disponibile interamente on line (https://segreteriaonline.unisi.it). Gli studenti preimmatricolati saranno contattati da uno studente tutor che offrirà un supporto personalizzato utile a una migliore comprensione del sistema universitario e all'inserimento nel percorso di studi.
Le informazioni sull'offerta formativa dell'Ateneo e sulle modalità per preimmatricolarsi sono disponibili on line all'indirizzo orientarsi.unisi.it, dove è anche possibile incontrare virtualmente docenti e studenti tutor o contattare il personale dell'Ufficio orientamento per avere risposta a tutti i dubbi e alle necessità nel momento della scelta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento