Unione dei Comuni e sindacati a confronto sul futuro dell'ente

Tre ore di confronto per disegnare la struttura della nuova Unione dei Comuni. Si è svolto l’incontro annunciato dal presidente Giampaolo Tellini con le sigle sindacali ed i rappresentanti dei lavoratori dell’Ente. Tema all’ordine del giorno il...

parco_foreste_casentino

Tre ore di confronto per disegnare la struttura della nuova Unione dei Comuni. Si è svolto l’incontro annunciato dal presidente Giampaolo Tellini con le sigle sindacali ed i rappresentanti dei lavoratori dell’Ente. Tema all’ordine del giorno il nuovo assetto da dare all’Unione, anche dal punto di vista del personale, da concordare insieme senza fughe in avanti ma con spirito di collaborazione da ambo le parti.

Erano presenti i rappresentanti della funzione pubblica delle sigle sindacali CGIL (Gian Maria Acciai), CISL (Patrizia Brizzi), UIL (Marcello Ricci) e CSA (Agnese Zamponi), oltre alle RSU dei dipendenti dell’Ente ed al presidente Tellini e Segretario Generale Grifagni per l’Unione stessa.

“E’ stato un colloquio costruttivo e sereno”, affermano congiuntamente le parti coinvolte, “Che ha avuto due criteri ispiratori: da parte politica l’erogazione dei servizi ai cittadini, alle imprese ed agli Enti; da parte sindacale non solo la tutela dei livelli occupazionali, quindi rimarcando la illegittimità dei licenziamenti sia da un punto di vista sostanziale che formale, ma anche la crescita professionale e la volontà di cogliere tutte le opportunità possibili per i lavoratori”.

Tellini ha puntualizzato che “L’Unione com’era in passato non esiste più, e questa è una fase importante per ricostruire un soggetto politico e istituzionale anche a livello operativo. Con questo incontro, che sarà il primo di una lunga serie coi rappresentanti dei lavoratori, proseguiamo il cammino di riorganizzazione dell’Unione secondo la scansione che ci siamo dati in Giunta, che prevede un nuovo assetto generale entro il prossimo ottobre. Vogliamo pertanto tranquillizzare anche tutti gli operatori circa la governance dell’Ente in questo periodo di transizione”:

“E’ interesse anche nostro – hanno precisato i rappresentanti dei lavoratori – seguire l’Ente in questo percorso, la riorganizzazione la faremo valorizzando le professionalità esistenti, cogliendo le possibilità che ci sono per dare agli utenti servizi migliori e offrire opportunità professionali ai lavoratori. Vogliamo essere costruttivi anzitutto perché condividiamo con la parte politica l’apprezzamento per questo primo incontro, utile come passo d’avvio per definire una strategia comune che ci consenta di arrivare all’obiettivo finale di un Ente in grado di erogare i servizi nel miglior modo possibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra esigenze di risparmio e obiettivi di valorizzazione il cammino si presenta non privo di difficoltà: “Ma il clima positivo che si è instaurato favorirà la valutazione di tutte le soluzioni possibili per un rinnovamento che sia effettivo, tenendo conto dei due criteri di ispirazione che ci siamo dati. Collaboreremo – è la chiusura che tutti hanno sottoscritto – a costruire un percorso comune attraverso un confronto che sarà continuo e serrato nelle prossime settimane”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento