menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio di attraversamento e pre/post scuola: la Uisp di Arezzo riprende le attività in ambito scolastico

La presidente Marisa Vagnetti: "La nostra associazione da sempre cerca di sostenere e valorizzare l’attività del sociale”

La Uisp di Arezzo è da tempo in campo per l’assistenza a varie tipologie di persone e fasce di età bisognose di cure e attenzioni. Con la riapertura delle scuole avvenuta il mese scorso il comitato territoriale Uisp di Arezzo Aps ha ricominciato le sue consuete attività anche per quello che riguarda l’ambito scolastico.

“La pandemia ha messo a dura prova la scuola nel suo essere, è subentrata la didattica a distanza e purtroppo si è assistito ad un vero e proprio distanziamento fisico ma soprattutto sociale che ha impedito ai ragazzi un apprendimento sereno e una linearità nella costruzione anche dei rapporti umani”. Così si esprime la neo promossa presidente Marisa Vagnetti che continua con queste parole.

“Purtroppo la Uisp di Arezzo ha, per quello che riguarda tutta l’attività sportiva, subito una netta defezione. Non poter esercitare le nostre attività ci ha fortemente provato, economicamente e moralmente. Auspichiamo una ripartenza non appena la situazione nazionale a livello sanitario ce lo consentirà. Intanto ci godiamo quanto di buono costruito in questi anni, l’enorme fetta del sociale che la Uisp è stata in grado, grazie a una grande collaborazione con le istituzioni comunali, di portare avanti da tempo. Il servizio di attraversamento pedonale, in atto nei presidi scolastici vanta la partecipazione di ben undici volontari della nostra associazione e si svolge in nove scuole del territorio: scuola primaria Pio Borri, scuola primaria Curina, Monte Bianco, La Chimera, Masaccio, Pescaiola, Convitto Nazionale, istituto Comprensivo Margaritone, scuola primaria Gamurrini”. Insieme a questo servizio la Uisp gestisce anche l’attività dei pre e post scuola coinvolgendo quindici volontari adeguatamente formati nell’ambito pedagogico e dell’insegnamento presso la scuola elementare Margaritone e l’asilo Modesta Rossi (sede IV Novembre). “La scuola, come ho più volte sottolineato è una fetta importante della vita dei giovani di oggi e la Uisp di Arezzo cerca di essere presente e di contribuire in vari modi. Abbiamo anche un servizio chiamato PETS che fornisce la copertura alle insegnanti di sostegno nelle scuole. Il corpo pulsante del volontariato della nostra associazione ha risposto a questa pandemia con una grande presenza e dedizione, ciò ci rende fieri e colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che giornalmente investono il loro tempo nell’impegno della Uisp verso i minori. Tra le categorie più colpite da questa crisi ci sono sicuramente anche loro e la nostra associazione da sempre cerca di sostenere e valorizzare l’attività del sociale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento