Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Trenitalia: "Il 92% dei convogli viaggia in orario", i dati dei primi mesi 2017. Ceccarelli: "Miglioriamo ancora il servizio"

O in orario perfetto oppure entro i 5 minuti successivi. La puntualità dei treni e dei convogli in transito sulle ferrovie toscane, nei primi 4 mesi dell'anno, secondo i dati di Trenitalia sarebbe svizzera. Nove convogli su 10 infatti sono...

ritardi_treni

O in orario perfetto oppure entro i 5 minuti successivi. La puntualità dei treni e dei convogli in transito sulle ferrovie toscane, nei primi 4 mesi dell'anno, secondo i dati di Trenitalia sarebbe svizzera.



Nove convogli su 10 infatti sono puntuali e, inoltre, quasi la totalità dei regionali toscani è regolarmente partito senza subire cancellazioni o soppressioni. Una fotografia in netto miglioramento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e che è stata rilevata direttamente dall'azienda italiana. Ma c'è di più. In Toscana da gennaio ad aprile hanno viaggiato 86mila treni per un totale di 7,5 milioni di chilometri percorsi. L'indice di regolarità è stato del 99,80% e la puntualità ha raggiunto vette del 92,8%. Solo lo 0,2 delle corse sono state cancellate.
Per quanto riguarda l'analisi delle performance riguardanti le fasce orarie pendolari ecco che i treni in transito lungo i tragitti toscani dalle 6 alle 10 sono stati puntuali nel 93,7% dei cari (+0,9% rispetto al 2016).

Soddisfazione da parte dell'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli per i dati diffusi da Trenitalia sull'andamento del servizio ferroviario regionale nei primi quattro mesi del 2017, valori che parlano di una puntualità percepita del 92,8% e di una regolarità del servizio che si attesta al 99,8%.

"I dati - ha detto Ceccarelli - confermano il trend positivo del 2016, anzi lo migliorano ulteriormente mostrando l'effetto positivo dell'abbassamento dell'età media del materiale rotabile in servizio. La Regione ha creduto molto nell'azione di rinnovamento dei treni sulle nostre linee ed ha investito ingenti risorse negli ultimi anni e stabilito con il nuovo contratto obiettivi di miglioramento ambiziosi. Vedo con soddisfazione che i risultati arrivano: le corse cancellate diminuiscono, migliorano la puntualità e la regolarità ed anche le indagini di customer satisfaction confermano un generale apprezzamento dei toscani per il servizio regionale".

"Continueremo a lavorare con determinazione sul rinnovo dei treni - ha concluso l'assessore - potenziando ulteriormente anche i servizi per l'informazione in tempo reale dell'utenza. Il nostro obiettivo è migliorare ancora di più la qualità del servizio offerto in Toscana che, già oggi, si misura con le migliori prestazioni delle più importanti regioni europee".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia: "Il 92% dei convogli viaggia in orario", i dati dei primi mesi 2017. Ceccarelli: "Miglioriamo ancora il servizio"

ArezzoNotizie è in caricamento