Toscana Pride 2018, Cavriglia ci sarà

Il 16 giugno a Siena si svolgerà il corteo finale del Toscana Pride 2018, un progetto che dal 2016 porta nelle nostre strade la lotta “per orgoglio e per amore” a tutela di quei diritti che spettano ad ogni persona. Cavriglia, oltre ad aver...

Toscana Pride 2

Il 16 giugno a Siena si svolgerà il corteo finale del Toscana Pride 2018, un progetto che dal 2016 porta nelle nostre strade la lotta “per orgoglio e per amore” a tutela di quei diritti che spettano ad ogni persona. Cavriglia, oltre ad aver concesso il proprio patrocinio, parteciperà alla manifestazione con il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Il nostro Comune da sempre si è battuto per la difesa e il riconoscimento di tali diritti e già da anni espone la bandiera arcobaleno, simbolo della pace e del rifiuto di ogni tipo di discriminazione. L'obiettivo del corteo, e dunque anche nostro, è quello di contrastare ogni tipo di violenza basato sull'orientamento sessuale e/o sull'identità di genere, educare alle differenze e al loro rispetto in ogni campo, promuovere e proteggere l'autodeterminazione e il benessere psico-fisico di ogni individuo.

Con questa adesione, Cavriglia ribadisce il suo impegno nella promozione dell'uguaglianza e il suo appoggio a chi lotta per avere i diritti che gli spettano in quanto cittadino e, soprattutto, in quanto uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento