Martedì, 22 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un anno riapre la torre di Civitella. Menchetti: "Importanti ritrovamenti, a breve nuovi scavi"

Oltre 300mila l'investimento del Comune che ha usufruito del contributo del Gal. Il nuovo resede e il camminamento attorno alla cinta muraria

Dopo un anno la rocca e la torre di Civitella, simbolo del Comune, ha riaperto le porte al pubblico. Un lavoro immane quello sottolineato dall'assessore Ivano Capacci per liberare la torre e la terrazza da cui si può dominare la Valdichiana, fino all'Amiata, e scorgere la Valdambra, dai detriti. Sotto il fuoco alleato infatti parte della torre crollò durante la Seconda Guerra Mondiale. E proprio la scorsa estate, durante i lavori per sgomberare l'edificio, venne ritrovato un ordigno bellico.

Oggi la torre ha aperto nuovamente il suo cancello. Il parco sottostante è tornato a disposizione di tutti i cittadini ma anche dei turisti compresa quella terrazza che era inagibile da anni. "L'importo dei lavori è di 300mila euro - ha spiegato il sindaco Menchetti, precisando poi due aspetti - 200mila eurorisorse comunalisono serviti per liberare la torre e altri 100mila sono serviti per recuperare il camminamento attorno alla cinta murariaUn lavoro reso possibile grazie anche al contributo del Gal".

Ma l'apertura della torre non è un punto di arrivo. La soprintendenza con i suoi archeologi infatti ha riportato alle luce importanti reperti. Dentro la torre, per adess off limits, infatti sono presenti quelle che una volta dovevano essere delle cisterne ma soprattutto dentro il simbolo di Civitella sarebbe presente un'altra torre, ancora più antica, forse di epoca etrusca come i reperti (ceramiche e non solo) rinvenuti nel corso degli scavi. 

Scoperte che in parte puntalizzano o per certi versi modificano la storia così come è conosciuta di Civitella. "Presto rimprenderanno gli scavi per aprire anche l'ultima parte della torre - ha detto il sindaco Menchetti - simbolo di una comunità che oggi può tornare ad ammirare la sua bellezza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Dopo un anno riapre la torre di Civitella. Menchetti: "Importanti ritrovamenti, a breve nuovi scavi"

ArezzoNotizie è in caricamento