menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mensa scolastica: al via da lunedì 28 settembre

Gli alunni torneranno ad usufruire in sicurezza del servizio di refezione scolastica

Grazie ad un lavoro di stretta collaborazione e sinergia tra Amministrazione Comunale, Centro Pluriservizi e Istituto comprensivo, la mensa scolastica, adeguata negli ambienti alle nuove misure di sicurezza anti-contagio, è pronta ad accogliere gli alunni terranuovesi.
“Preme precisare – ha dichiarato il Dirigente dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII Luca Decembriche l’orario provvisorio in vigore per le scuole fino al 25 settembre (che non prevede il rientro pomeridiano) non è da ricondursi alla mancanza del servizio mensa, di fatto già potenzialmente operativo, ma ad una carenza nell’assegnazione dell’organico degli insegnanti che verrà colmata nei prossimi giorni, problematica comune a tutti gli istituti della Provincia”.
Lunedì 28 settembre, dunque, i ragazzi potranno nuovamente pranzare nei locali di via Adige ristrutturati ed ampliati lo scorso anno.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro portato avanti in questi mesi insieme alla Centro Pluriservizi e alla scuola- ha commentato l’assessore all’Istruzione Sara Grifoni- l’intento è stato quello di garantire agli studenti la massima normalità nel vivere questo atteso e delicato anno scolastico pur consapevoli di dover rispettare determinate attenzioni ed accortezze. Le classi osserveranno una turnazione ben precisa per recarsi alla mensa, al fine di non creare assembramenti e con intervalli di ingresso ogni 15 minuti. Inoltre, a differenza degli anni scorsi, i bambini più piccoli troveranno già pronto il vassoio con il pranzo sul tavolo mentre i più esperti, per non perdere la loro autonomia, continueranno ad utilizzare il percorso self service scorrendo velocemente. Una volta ritirato il pasto dagli addetti al servizio si siederanno in tavoli assegnati e tutti dotati di pannelli trasparenti di piccolo spessore collocati al  centro dei tavoli stessi, in modo da potersi sedere gli uni di fronte agli altri evitando però la possibilità di un eventuale contagio. Ricordiamo che la mensa scolastica di Terranuova Bracciolini, gestita
dalla Società Centro Pluriservizi, eroga ogni giorno circa 1000 pasti- ha concluso Sara Grifoni- e che l’Amministrazione tanto ha investito in questi anni nel servizio per garantirne l’alta qualità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento