Terminata la raccolta fondi “La solidarietà non discrimina” di Arci Chimera Arcobaleno: i risultati

Nella Giornata Internazionale di lotta ad omofobia, lesbofobia, transfobia e bifobia presentati gli esiti del crowdfunding dedicato a persone che vivono situazioni di marginalità aggravate dall’emergenza Covid-19

La campagna “La Solidarietà non discrimina” lanciata da Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo appena un mese fa, ha ricevuto donazioni pari a 2.345 euro da parte di 31 sostenitori e sostenitrici. "L'obiettivo quindi di triplicare la somma iniziale di 1.000 euro - fanno sapere dall'associazione - destinata al progetto direttamente dall'associazione Lgbti+ aretina, è stato ampiamente raggiunto".

L'ammontare totale della donazione è quindi di 3.235,65 euro così distribuite alle 4 associazioni destinatarie del progetto: 600 euro all'associazione Oltre il Muro odv che si occupa dei detenuti della casa circondariale di Arezzo, 1.035 euro alla Fraternità Federico Bindi onlus per le strutture di co-housing e il centro diurno per persone senza fissa dimora, 1.000 euro al comitato di Arezzo della Croce Rossa Italiana per aiutare famiglie e individui in situazioni di difficoltà e 600 euro ad Unicoop per il progetto “La spesa sospesa”.

“Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno sostenuto il progetto - spiega la presidente di Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo, Veronica Vasarri - ci hanno permesso di raggiungere un ottimo e inatteso risultato e ci hanno consentito di fare la differenza per persone che vivono quotidianamente situazioni di marginalità. Particolarmente significativo per noi è ultimare le donazioni proprio nella Giornata internazionale di lotta alle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere che si celebra ogni 17 maggio, ribadendo l'obiettivo dell'associazione a contrastare qualsiasi forma di discriminazione e i discorsi d'odio ai danni di tutte le minoranze”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna realizzata da Arcigay nazionale per la Giornata Internazionale contro omofobia, bifobia, transfobia, lesbofobia e afobia, quest'anno ha scelto come messaggio: "La violenza non è un diritto. Combatterla è un dovere" raccontando 5 storie di quotidiana violenza ai danni di persone gay, bisessuali, transgender, lesbiche o asessuali realmente accadute. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento