Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Telefonini al volante e cinture, parte il giro di vite in borghese della Municipale

Al volante, ma distratti dal cellulare.  In viaggio con la famiglia, ma con bimbi trasportati senza le adeguate misure di sicurezza. Sono questi due dei punti deboli degli automobilisti aretini. E proprio su questo fronte questa settimana prenderà...

vigili-polizia-municipale (2)

Al volante, ma distratti dal cellulare. In viaggio con la famiglia, ma con bimbi trasportati senza le adeguate misure di sicurezza. Sono questi due dei punti deboli degli automobilisti aretini. E proprio su questo fronte questa settimana prenderà il via un vero e proprio giro di vite della Polizia Municipale. Per mettere in atto questo "piano sicurezza", annunciato dal sindaco Alessandro Ghinelli qualche giorno prima di Natale, saranno utilizzati anche agenti in borghese.

"E' soprattutto per prevenire situazioni di pericolo e infrazioni al codice della strada - aveva spiegato il primo cittadino - che è stato disposto ed organizzato anche una nuovo metodo di presidio e controllo del territorio. Agenti in borghese saranno operativi dai prossimi mesi e avranno facoltà di sanzionare e controllare tutti gli indisciplinati alla guida ed intervenire in caso di necessità".

In una prima fase i controlli saranno svolti soprattutto in città. Ma la possibilità che in seconda battuta i controlli si amplino e interessino anche le frazioni del Comune di Arezzo non sono poi così remote.

La guida con il cellulare è regolamentata dall'articolo 173 del codice della strada che prevede che il conducente debba avere le mani libere al volate: sono quindi necessarie apparecchiature viva voce o auricolari da utilizzare correttamente. Le sanzioni alle quale gli automobilisti vanno incontro vanno dai 160 euro in su e rischiano la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Per quanto riguarda il mancato o errato utilizzo dei seggiolini per i bambini, da gennaio è entrata in vigore una nuova normativa che inasprisce le sanzioni. Si va da 80 euro a 323 euro ed è prevista la sospensione della patente da 15 giorni a 2 mesi per i recidivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telefonini al volante e cinture, parte il giro di vite in borghese della Municipale

ArezzoNotizie è in caricamento