Attualità

Tassa sui fossi, altri 74 ricorsi accolti in primo grado

C'è evidente differenza di interpretazioni tra le Commissioni Tributarie di primo grado ad Arezzo e di secondo grado a Firenze. La conferma arriva dall'ultima sentenza che ha dato ragione a 74 contribuenti che si sono rifiutati di pagare la...

consorzio-di-bonifica-toscana-1-nord-lavori

C'è evidente differenza di interpretazioni tra le Commissioni Tributarie di primo grado ad Arezzo e di secondo grado a Firenze. La conferma arriva dall'ultima sentenza che ha dato ragione a 74 contribuenti che si sono rifiutati di pagare la famigerata tassa sui fossi al Consorzio di Bonifica. Si tratta sia di bollette di importi minimi, che di somme più importanti tutti raggruppati in questo ricorso che riguarda il periodo tra il 2011 ed il 2013.

E come accaduto anche nei precedenti ricorsi portati avanti dai legali di Confedilizia e Acli, anche questa volta in primo grado la ragione è andata ai cittadini.

Non ha mai mollato la presa però il presidente del Consorzio di Bonifica Paolo Tamburini che ha sempre continuato l'iter giudiziario facendo ricorso alla Commissione Tributaria di secondo grado che dando una diversa interpretazione ha annullato le sentenze di primo grado e dato ragione al Consorzio stesso.

Adesso nelle aule fiorentine arriverà questo nuovo fascicolo da valutare, contiene 74 ricorsi di altrettanti contribuenti che ritengono ingiusto dover pagare la tassa sui fossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa sui fossi, altri 74 ricorsi accolti in primo grado

ArezzoNotizie è in caricamento