rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Taser per la Municipale. I sindacati: "Non chiamateci Rambo"

L'intervento è quello di Davide Frondaroli, segretario provinciale del Sulpl Arezzo

"Non siamo dei "Rambo" vogliamo solamente lavorare in sicurezza". A sostenerlo è il segretario provinciale Sulpl Arezzo, Davide Frondaroli che, all'indomani dell'approvazione da parte del consiglio comunale alla sperimentazione del taser tra le dotazioni in possesso della polizia municipale, risponde ad alcune considerazioni espresse dai componenti dell'assise. "Non accettiamo di essere definiti dei “Rambo” - spiega Frondaroli in riferimento alle affermazioni del consigliere Menchetti - specialmente da chi usa questo strumento come pregiudizio ideologico senza saperne il funzionamento. La polizia locale italiana è quotidianamente sulla strada ad affrontare tutte quelle situazioni di degrado e pericolo che forse è la stessa politica che ha contribuito a creare, mettendo a rischio la vita degli agenti. Sono sempre più numerosi gli infortuni e le aggressioni che quotidianamente si registrano. Ricordiamo inoltre che abbiamo già un’arma da fuoco e che il taser, classificato anch’esso come arma comune non da sparo, sarà utilizzato con la stessa attenzione e senso di responsabilità. Non cambiano le regole di utilizzo, quindi non si comprende perché mai una donna incinta debba essere attinta da un’arma a impulsi elettrici. Rivolgo un invito a tutti i politici di partecipare a uno dei nostri turni di pattuglia così da potersi rendere conto a cosa quotidianamente un operatore di polizia è soggetto. Riguardo al recente caso di cronaca verificatosi in provincia di Chieti dove un 35enne è deceduto dopo una sfuriata in strada per la quale si è reso necessario l'intervento dei carabinieri con taser, l’autopsia ha escluso la correlazione tra l'uso del taser e morte, anzi hanno detto che probabilmente i dardi non hanno trasmesso la scossa in quanto sembra che uno non sia andato a segno. Come sempre rimaniamo a disposizione e aperti a qualsiasi confronto. Detto ciò riteniamo che dal punto di vista della sicurezza, quello raggiunto ieri in consiglio comunale, sia un ottimo traguardo raggiunto per la categoria, e pertanto ci tengo a ringraziare il Sindaco, il Comandante e tutta l'amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taser per la Municipale. I sindacati: "Non chiamateci Rambo"

ArezzoNotizie è in caricamento