menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tamponi nelle rsa. Il sindaco di Badia Tedalda: "Vengano fatti i controlli"

Una forma di protesta ma anche un appello accorato alla Regione Toscana e al servizio sanitario affinché monitorino l'andamento del diffondersi di casi Covid positivi

"Vengano fatti subito i tamponi tra ospiti e operatori della rsa". L'appello è quello lanciato direttamente dal sindaco di Badia Tedalda Alberto Santucci, durante la diretta radiotelevisiva su TeverePost. Il primo cittadino si è presentato con un cartello al collo con la dicitura “Fare subito i nuovi tamponi alla rsa”.

Una forma di protesta ma anche un appello accorato alla Regione Toscana e al servizio sanitario affinché monitorino l'andamento del diffondersi di casi Covid positivi. "Sono settimane che chiedo i tamponi nuovi per la rsa di Badia Tedalda - spiega il sindaco - Sappiamo che pazienti e dipendenti sono già risultati tutti negativi ma la situazione va tenuta periodicamente sotto controllo per evitare che si insinui il contagio e, eventualmente, intervenire tempestivamente. I controlli, invece, vengono rinviati. Domattina continuerò a richiedere i tamponi con le buone se non ci saranno impegni precisi a farli entro sabato, scriverò delle lettere ufficiali di diffida nell’esercizio della mia autorità di responsabile della sanità pubblica, perché su queste cose non si scherza”.

Una frustrazione dettata dal fatto che Badia Tedalda è il comune con il più alto tasso di contagi dell'intera provincia aretina. 55 le persone risultate infette e numerose in isolamente domiciliare. Il territorio, ormai da qualche settimana, è stata dichiarato zona arancione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento