Tamponi nelle rsa. Il sindaco di Badia Tedalda: "Vengano fatti i controlli"

Una forma di protesta ma anche un appello accorato alla Regione Toscana e al servizio sanitario affinché monitorino l'andamento del diffondersi di casi Covid positivi

"Vengano fatti subito i tamponi tra ospiti e operatori della rsa". L'appello è quello lanciato direttamente dal sindaco di Badia Tedalda Alberto Santucci, durante la diretta radiotelevisiva su TeverePost. Il primo cittadino si è presentato con un cartello al collo con la dicitura “Fare subito i nuovi tamponi alla rsa”.

Una forma di protesta ma anche un appello accorato alla Regione Toscana e al servizio sanitario affinché monitorino l'andamento del diffondersi di casi Covid positivi. "Sono settimane che chiedo i tamponi nuovi per la rsa di Badia Tedalda - spiega il sindaco - Sappiamo che pazienti e dipendenti sono già risultati tutti negativi ma la situazione va tenuta periodicamente sotto controllo per evitare che si insinui il contagio e, eventualmente, intervenire tempestivamente. I controlli, invece, vengono rinviati. Domattina continuerò a richiedere i tamponi con le buone se non ci saranno impegni precisi a farli entro sabato, scriverò delle lettere ufficiali di diffida nell’esercizio della mia autorità di responsabile della sanità pubblica, perché su queste cose non si scherza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una frustrazione dettata dal fatto che Badia Tedalda è il comune con il più alto tasso di contagi dell'intera provincia aretina. 55 le persone risultate infette e numerose in isolamente domiciliare. Il territorio, ormai da qualche settimana, è stata dichiarato zona arancione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento