Via i Pioppi malati dal Bicchieraia. Piattaforma aerea per le operazioni di pulizia

Intervento mozzafiato del Consorzio 2 Alto Valdarno. Manutenzione del torrente volta a garantire il benessere ai pesci e agli anfibi che popolano le sue acque

Ad Arezzo, i vecchi pioppi radicati sulla sponda sinistra del torrente Bicchieraia, lungo via Anconetana a due passi dall’asilo di Matrignano, versavano in precarie condizioni di salute. Di grandi dimensioni, ma fragili e malati, rappresentavano un pericolo per gli utenti della strada, per i piccoli alunni e per il regolare deflusso idraulico. Un pericolo destinato ad aumentare esponenzialmente in caso di vento forte o di pioggia intensa. Così, il Consorzio 2 Alto Valdarno, dopo le necessarie verifiche, non ha potuto far altro che procedere con il taglio. Scenografica l’operazione che, vista la posizione e le dimensioni delle piante, ha richiesto l’intervento di operai specializzati e l’uso della piattaforma aerea, posizionata prima sulla strada (mantenuta in funzione a senso alternato) e poi all’interno del giardino dell’asilo. Con l’eliminazione dei tre pioppi, si è conclusa la manutenzione ordinaria del torrente, dove le lavorazioni sono state eseguite con massima attenzione all’ambiente. I tecnici infatti, nello sfalcio, hanno deciso di mantenere una fascia di vegetazione sulla parte bassa della sponda per ombreggiare l’acqua in modo  da impedirne il surriscaldamento: un espediente necessario per tutelare la fauna ittica e gli anfibi che popolano molti tratti dell’asta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento