Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Taglio del nastro per la stazione di Anghiari: l’inaugurazione

L’ambizioso progetto di riqualificazione fu approvato dall’amministrazione comunale nel 2019

Il progetto di riqualificazione della ex-stazione ferroviaria di Anghiari si è finalmente concluso: sabato 24 luglio il nuovo stabile sarà presentato ai cittadini. Alle 11 è in programma il taglio del nastro alla presenza delle autorità locali. L’investimento di oltre 200 mila euro ha rilanciato l’intera area, ora punto di riferimento per cicloturisti e pellegrini.

“Si è concluso un progetto importante sul quale abbiamo puntato molto – ha dichiarato il sindaco Alessandro Polcri – la stazione di Anghiari diventa così un punto di riferimento per il Cammino di Francesco e per la Ciclopedale che attraversa Sansepolcro, Anghiari e Monterchi. Grazie al nostro intervento l’intera area, prima abbandonata, è stata riqualificata e valorizzata. Lo stabile offrirà tutta una serie di servizi e di assistenza ai turisti che avranno anche la possibilità di fermarsi nell’ostello realizzato al primo piano”.

L’ambizioso progetto di riqualificazione fu approvato dall’amministrazione comunale nel 2019. Grazie alla partecipazione al bando regionale per i contributi sulla rigenerazione urbana, nello stesso anno ottenne un ottimo punteggio e fu così finanziato dalla Regione con 150 mila euro di contributi ai quali si è aggiunto il contributo comunale di circa 50 mila euro e altri 25 mila euro di partecipazione privata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per la stazione di Anghiari: l’inaugurazione

ArezzoNotizie è in caricamento