rotate-mobile
Mercoledì, 7 Giugno 2023
Attualità

Tagliati fuori dalla città. La Lega Nord denuncia la storia di una famiglia di Santa Flora

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma, Alessandro Rivi coordinatore Lega Nord Valtiberina, con la quale viene portata alla luce la vicenda di una famiglia residente nella frazione biturgense di San Flora. Lega nord valtiberina denuncia un...

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma, Alessandro Rivi coordinatore Lega Nord Valtiberina, con la quale viene portata alla luce la vicenda di una famiglia residente nella frazione biturgense di San Flora.

Lega nord valtiberina denuncia un fatto grave e inammissibile. Già ci eravamo pronunciati sui disagi che la chiusura dell?argine avrebbe arrecato ai cittadini, ma mai avremmo pensato che una famiglia fosse lasciata tagliata fuori dal mondo. Invece è stato possibile anche questo: una famiglia residente a Santa Fiora, nel comune di Sansepolcro, dalla sua abitazione ha solo e soltanto una via di uscita: sull?argine del fiume Tevere. Per la legge questi non potrebbero passare per la strada: e allora da dove escono? Solo ora pagando e inviando una montagna di inutili documenti, possono richiedere alla provincia il permesso per transitare, ma gli altri servizi? Non possono ricevere la posta a casa, persino il medico di famiglia non potrebbe transitare, e qualsiasi parente o amico non potrebbe andare liberamente da questi cittadini.

famiglia_santa_flora2Ma ancora più grave, presso l?abitazione, è presente anche l?impresa agricola con cui questi signori vivono ogni giorno. Come sarà possibile per clienti, fornitori e prestatori di servizi giungere presso questa abitazione? Lo stesso vale per un'altra nota attività imprenditoriale con sede proprio accanto all?abitazione della famiglia in questione e su casi analoghi continuiamo ad avere segnalazioni. Faremo battaglia perché il comune di sansepolcro, ma anche il comune di Anghiari, per la serie di disguidi che stanno avvenendo, trovino una soluzione tempestiva, con tempi di azione immediati, senza nascondersi dietro a lunghi meccanismi burocratici, che sono la rovina delle nostre attività economiche. Ci teniamo a precisare, che le diverse forze dell?ordine, anche di livello provinciale, forse avrebbero molti compiti a cui assolvere, assegnabili dalle amministrazioni di competenza, oltre che fare ronde continue presso un pezzo di strada, che permette ai cittadini di lavorare e di vivere. famiglia_santa_floraPer anni i comuni hanno evitato di prendere in concessione questa strada, senza ascoltare i solleciti che la provincia più volte gli ha posto, fino ad arrivare a questo punto. Nessun cittadino dovrebbe pagare e chiedere autorizzazioni annuali per poter uscire di casa. Partirà una raccolta firme che coinvolgerà tutte le frazioni interessate, sia del comune di Anghiari che del comune di Sansepolcro. Se questo non basterà, ci batteremo ancora per dare soluzioni ai nostri concittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliati fuori dalla città. La Lega Nord denuncia la storia di una famiglia di Santa Flora

ArezzoNotizie è in caricamento