Stop alla vendita di generi alimentari il 25 aprile e il 1 maggio. Fermi anche i mercati

Niente commercio di generi alimentari in area pubblica per il 25 aprile e il primo maggio

25 aprile e Primo Maggio senza commercio di generi alimentari in area pubblica e di conseguenza stop totale per mercato settimanale, mercati rionali e posteggi fissi. Questo, in sintesi, il contenuto di un’ordinanza che il sindaco Alessandro Ghinelli ha firmato martedì 21 aprile.

Il provvedimento va a toccare in prima battuta il mercato del sabato, peraltro già limitato attualmente ai soli generi alimentari: per la festa della Liberazione anche questa forma di commercio ambulante non potrà essere svolta.

Per quanto riguarda la Festa del Lavoro sono due i mercati a essere interdetti: quelli rionali di Saione e Sant’Agostino.

La ratio del provvedimento, oltre che quella di conformarsi alle disposizioni nazionali e regionali, è limitare gli spostamenti dei cittadini in questa fase di emergenza sanitaria e dunque tutelare la salute pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento