rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Il punto

Scatta l'ora del super green pass: multe fino a 1.000 euro per i trasgressori. Cosa cambia ad Arezzo

Per Arezzo sono state previste delle specifiche strategie per i grandi eventi quali Città del Natale e Fiera Antiquaria

Da oggi, e fino al 15 gennaio, scatta l’obbligo del super green pass per accedere accedere a spettacoli, eventi sportivi, ristorazione al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Come stabilito nell’ultimo decreto del governo Draghi, ai vaccinati e ai guariti dal Covid sarà rilasciata la certificazione utile per le attività sopraelencate. Una misura che, al momento, rimarrà valida fino al 15 gennaio.

Degreto legge green pass rafforzato

Multe fino a 1.000 euro per i trasgressori

Chi accederà a spettacoli, ristoranti, bar senza certificato verde rafforzato rischia da 400 a 1.000 euro di multa, stesso destino per i gestori che non effettueranno i controllo oltre alla chiusura del locale in caso di una seconda recidiva.

Rischia una multa sempre tra 400 a 1.000 euro anche chi sale sui mezzi pubblici senza il green pass "base", ovvero quello che si ottiene con dopo un test rapido (valido 48 ore) o con un tampone molecolare (valido 72 ore)

A cosa serve il green pass rafforzato e a cosa quello base

Il green pass rafforzato serve per: andare a cinema e teatro; andare allo stadio e partecipare a eventi sportivi; mangiare al ristorante al chiuso senza limiti di commensali al tavolo; partecipare a feste e cerimonie pubbliche; andare in discoteca. 

Il green pass base serve per: andare al ristorante all'aperto, accedere al posto di lavoro (multe fino a 1.500 euro e sospensione dopo 5 giorni), prendere treni anche regionali, aerei e traghetti; prendere autobus, tram e metropolitane; accedere agli impianti sciistici; andare in palestra e piscina;* usare gli spogliatoi delle attività sportive; entrare in albergo.

“Collaboriamo convintamente con la prefettura, le forze dell’ordine e le altre istituzioni locali perché la nuova normativa sul Green pass sia rispettata anche sul trasporto pubblico locale – specifica l’Ad di Autolinee Toscane Jean-Luc Laugaa - i nostri operatori e collaboratori saranno presenti da lunedì per dare il loro contributo ai controlli, in collaborazione con le forze dell’ordine e in coordinamento con la prefettura. Ci auguriamo che questa iniziativa aiuti a rafforzare l’argine contro il Covid, un impegno che deve coinvolgere tutti, istituzioni ed aziende come la nostra, ma anche i cittadini, con comportamenti corretti sui mezzi, a partire dalla mascherina indossata a bordo”.

*Se la regione passerà in zona gialla non sarà più sufficiente il green pass "base" ottenuto con un tampone negativo. In caso di zona arancione scatta il coprifuoco per i non vaccinati, che potranno muoversi nel comune di residenza solo con autocertificazione e per motivi di lavoro, necessità e urgenza. Le attività rimangono aperte solo per chi ha il super green pass.  In zona rossa scattano le misure restrittive per tutti con la chiusura di tutte le attività ad esclusione di supermercati, alimentari e edicole, tabacchi e farmacie.

Super green pass ad Arezzo

Per Arezzo sono state previste delle specifiche strategie per i grandi eventi quali Città del Natale e Fiera Antiquaria. “Resta obbligatorio indossare la mascherina nella città murata durante il weekend - spiega la prefetto Maddalena De Luca - Anche in questo caso i controlli verranno effettuati dalle forze dell’ordine e nello specifico dalla polizia municipale che, con grande impegno, si adopera già per le verifiche richieste. Di fatto cambierà pochissimo. Turisti e residenti per usufruire di servizi specifici e prendere parte a grandi eventi dovranno essere in possesso della certificazione verde”.

Nei prossimi giorni la palla passerà alla questura che avrà il compito di convocare un tavolo tecnico per organizzare i turni di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta l'ora del super green pass: multe fino a 1.000 euro per i trasgressori. Cosa cambia ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento