rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Obbligo del Super Green Pass sui bus. Anche ad Arezzo aumentano i controlli e calano gli irregolari

Nel primo giorno con il certificato verde rafforzato, oltre 12 mila verifiche. Solo il 4,8% non aveva i requisiti per viaggiare contro il 6,9% di sabato

Da sabato 8 gennaio, ultimo giorno con l’obbligo del Green Pass base sui mezzi pubblici, a lunedì 10 gennaio, primo giorno con obbligo di Super Green Pass, i controlli alle fermate dei bus sono aumentati, ma il numero dei passeggeri senza i requisiti per salire a bordo è nettamente diminuito. Questo il primo bilancio dei controlli effettuati dai verificatori di Autolinee Toscane alle fermate dei bus toscani e della tramvia di Firenze.

Lunedì, primo giorno del nuovo divieto, sono stati 12.268 in tutta la Toscana. Sabato scorso erano 8.662. Nonostante la normativa più severa, i passeggeri che l'altro ieri non avevano il Super Green Pass o si sono rifiutati di mostrarlo, erano 587 (pari al 4,8% del totale dei controlli); sabato invece, con la vecchia norma, erano 593 (pari al 6,9%). 

Per quanto riguarda Arezzo, siamo passati dai 733 controlli di sabato agli 858 di lunedì. I rifiuti ad esibire il certificato verde sono diminuiti (da 38 a 34) e così anche il numero dei passeggeri sprovvisti di certificazione (da 15 a 6).

“Continua il nostro impegno, in collaborazione con prefetture e forze dell’ordine, per l’applicazione delle normative anti Covid – afferma il presidente di Autolinee Toscane Gianni Bechelli - Ci sono segnali positivi, in una situazione complessa. C’è bisogno dell’impegno di tutti per uscire da questo difficile momento per la nostra regione e tutto il Paese”.

Di seguito i dati dei controlli a raffronto.

autolinee toscane controlli super green pass-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo del Super Green Pass sui bus. Anche ad Arezzo aumentano i controlli e calano gli irregolari

ArezzoNotizie è in caricamento