Distanziamento, gel e take away. Streetfood riparte in sicurezza

Norme anticovid: distanziamento sociale, no contatto fisico, mascherine, gel e prenotazioni

Take away incentivato, mascherine, gel, prenotazioni e molto altro ancora. Streetfood riparte e lo fa nella massima sicurezza rispondendo presente alle norme previste previste per contrastare il Covid.

"Dalla Conferenza dei Servizi prevista di prassi con gli uffici comunali competenti e servizi esterni - evidenzia il Presidente di Streetfood Massimiliano Ricciarini - e da confronto con la Prefettura di Arezzo per ciò che concerne specificamente il rispetto della Safety e Security e delle norme anti Covid, per non vederci annullare l’evento abbiamo previsto l’annullamento del programma di musica dal vivo e dj set ma ci sarà musica in diffusione e altre iniziative come l’esposizione di auto e moto storiche del Club aretino “Il Saracino” che non prevedano particolare assembramento. È prevista ogni contromisura per garantire lavoro a tutti, divertimento per il pubblico non facendogli mancare nulla ma migliorando la qualità del servizio a quello dedicato".

E’ previsto un tappezzamento di cartelli informativi per ricordare l’uso della mascherina, il distanziamento sociale e la sanificazione delle mani quindi la fornitura di gel sanificante con dispenser sparsi qua e là per il Parco del Prato. Ma anche ogni attività di somministrazione ne ha a disposizione presso il proprio banco compreso schermo in plexiglas dove previsto. Non solo: laddove si sedevano 6 persone nei classici set birreria (tavoli di legno con panche) negli eventi Streetfood e ad Arezzo in questo weekend si siederanno 4 persone a meno che non siano congiunti.



"Da richieste pervenute casualmente sui social da parte del pubblico interessato all’evento - continua Ricciarini - abbiamo previsto la possibilità di prenotare uno o più tavoli in determinati orari per ciascuno dei tre giorni di evento. Gli 80 tavoli faranno si che si possa gestire il pubblico invece di rischiare il formarsi di calca incontrollata qua e la. Ci saranno comunque transenne e altre attrezzature simili per evitare l’avvicinamento incontrollato del pubblico al banco di vendita e quindi ancora l’assembramento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati previsti steward per la sicurezza e Carabinieri in Congedo per gestire il pubblico e applicare le norme anticovid. Oltre questo ci sarà la Cooperativa Futura di Arezzo per tenere pulita l’area e sbarazzare i tavoli ma anche per sanificarli a ogni uso da parte del pubblico.

Per evitare potenziali assembramenti nel ritiro delle consumazioni di cibi e bevande agli stand e ai truck sono state invitate le attività di somministrazione all’uso di biglietti matrice e figlia tipo lotteria per chiamare di volta in volta ogni persona da servire. È stato incentivato il servizio take away (vendita da asporto) per coloro che non riescano a trovare posto ai tavoli ma sarà fatto in modo che il pubblico non stazioni per tempo indefinito a sedere.

Di Necessità Virtù - Non sono più gli eventi a cui erano tutti abituati fino al 2019 quando venivano anche scattate foto e condivise sui social con orgoglio e soddisfazione a conferma del riscontro di successo. Tuttavia si deve fare buon viso a cattivo gioco e adeguarsi ai tempi che cambiano, magari prevedere di percorrere altre strade .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Coronavirus, salgono i casi in Toscana: oggi 755. Due i decessi e 144 i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento