Attualità

Street art e mercatino delle pulci: così il rilancio del Baldaccio. In partenza cantiere e bando per le attività

"Attualmente il Baldaccio è un buco nero. Ed è per questo che dobbiamo rivalorizzarlo al meglio e renderlo un luogo adatto alla frequentazione di famiglie e giovani". E' partendo da questo concetto che il presidente di Atam, Bernardo Mennini, ha...

parcheggio baldaccio ingresso

"Attualmente il Baldaccio è un buco nero. Ed è per questo che dobbiamo rivalorizzarlo al meglio e renderlo un luogo adatto alla frequentazione di famiglie e giovani".

E' partendo da questo concetto che il presidente di Atam, Bernardo Mennini, ha aperto le porte ad un progetto di riqualificazione dell'intera area parcheggio.

Nei prossimi mesi l'amministrazione comunale investirà circa 300mila euro per il recupero di questa specifica zona cittadina. I fondi saranno una porzione del bando per le periferie degradate e saranno necessari per modificare il volto di questo luogo.

Una strategia per rilanciare l'area di sosta dove, attualmente, ogni giorno vi accedono circa un centinaio di utenti.

Ma in attesa dell'avvio del cantiere si accenderanno le luci sul Baldaccio con una lunga serie di iniziative volte alla valorizzazione di un angolo cittadino dal grande potenziale inespresso.

"Una galleria a cielo aperto - afferma il presidente di Atam, Bernardo Mennini - per recuperare l'area, restituirle colore e vitalità a scapito dell'attuale degrado. Un progetto che vedrà innanzitutto impegnati una quarantina di artisti, tra pittori, fotografi, illustratori e writers, sulle pareti, i vetri e le lastre del parcheggio, in contemporanea al mercatino di domenica, e da settembre gli studenti del liceo Piero della Francesca e della scuola media Vasari lungo le scale interne che collegano i piani. Quanto realizzato non verrà perduto: nel momento, infatti, in cui partirà il progetto di ristrutturazione del Baldaccio progettato dall'amministrazione comunale, queste creazioni saranno smontate e diventeranno permanenti, perché no oggetto di mostre ed esposizioni. Prospettiva finale è aprire gli spazi ad attività commerciali in grado di rendere il parcheggio sotterraneo a rotazione a servizio di quanto sta in superficie e la sosta finalmente appetibile".

Un progetto che farà da apripista al bando destinato alle attività e realtà cittadine che potranno insediarsi in quei edifici costruiti sul livello stradale e rimasti da sempre inutilizzati.

500 metri quadrati di spazi dove potranno nascere realtà e punti di ritrovo per i cittadini.

Silvia Ciarpaglini ha parlato del mercatino delle pulci: "parafrasando Calvino: 'se una notte d'estate un viaggiatore'? trova un mercatino delle pulci, cosa fa? Si ferma. Questa volta abbiamo pensato di ripetere una versione by night dell'evento: 300 bancarelle nella zona del parco Ducci, dietro il parcheggio, aperte dal pomeriggio a mezzanotte. A noi questi giardini sono piaciuti molto e spero che vengano apprezzati dai visitatori. Grazie anche a spazio bimbi, punti ristoro, il progetto Fermarti di cui ha parlato Mennini, tarocchi, laboratori e tatoo sotto una tenda a cura di La Staffetta e alle 21,30 spettacolo di Contraerea".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street art e mercatino delle pulci: così il rilancio del Baldaccio. In partenza cantiere e bando per le attività

ArezzoNotizie è in caricamento