menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade e scuole: Province al lavoro per definire le progettualità. Chiassai: "Siglato accordo con la Cassa depositi e prestiti"

"La collaborazione Upi-Cdp ha l'obiettivo di accrescere e potenziare la capacità delle Province nell'attuazione dei piani per il rilancio degli investimenti pubblici"

Scuole, strade e altrettanti ponti. Questi saranno gli ambiti di intervento che, nel prossimo futuro, terranno impegnata la Provincia di Arezzo. A renderlo noto è la presidente dell'ente, Silvia Chiassai Martini che, in seguot all'accordo sottoscritto tra Unione province italiane (Upi) e Cassa depositi e prestiti (CdP) annunica come entro giugno verranno siglati protocolli riguardanti sia l'ambito scolastico che stradale. 

“Sono stati oltre 200 i funzionari e dirigenti delle Province che oggi hanno partecipato all'incontro - spiega la presidente aretina che per Upi ricopre il ruolo di vice - un altro importante passo nell'attuazione del protocollo siglato per sostenere le amministrazioni provinciali nel processo di ideazione e realizzazione di opere e investimenti. Entro giugno si arriverà alla definizione di un elenco degli interventi più significativi in termini di innovatività e importanza per i territori. Sono previsti dieci protocolli per le scuole superiori e altrettanti per strade e ponti. Dal 2018 al 2020 gli investimenti delle Province sono aumentati del 37%, una performance eccezionale. Nel solo 2020, nel pieno della pandemia con tutte le limitazioni imposte dal contenimento del contagio gli investimenti delle Province sono aumentati del 20%. La collaborazione Upi-Cdp ha l'obiettivo di accrescere e potenziare la capacità delle Province nell'attuazione dei piani per il rilancio degli investimenti pubblici che sono stati assegnati a queste istituzioni, valorizzando la pubblica amministrazione anche in vista della realizzazione del piano nazionale di ripresa e resilienza, che dovrà garantire a tutto il Paese gli strumenti per resistere e reagire alla crisi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento