rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Strade, scuole e impianti sportivi: lavori a raffica nel 2022. Ghinelli: "Investimenti da 1 milione e 800mila euro"

Dall'impermeabilizzazione del tetto di alcuni plessi scolastici, alla manutenzione delle strade delle frazioni: ecco i lavori che partiranno il prossimo anno

Interventi nelle scuole, sulle strade e agli impianti sportivi per un investimento totale di un milione e 800mila euro. Il 2022 parte con queste premesse: “Arezzo guarda al futuro - ha affermato il sindaco Alessandro Ghinelli facendo un punto sulle opere preventivate per il prossimo anno -. E la dimostrazione sono le delibere approvate in Giunta su proposta dell’assessorato a opere pubbliche e manutenzione negli ultimi mesi dell’anno. Una ‘batteria di fuoco’ da un milione e 800mila euro per ulteriori interventi nelle strade, nelle scuole, agli impianti sportivi”.

I primi mesi del 2022 si apriranno con le procedure di affidamento in corso e partenza da febbraio. "Inizialmente andremo nelle strade – prosegue l’assessore Alessandro Casi – mentre per le scuole opteremo più per momenti in cui l’attività didattica s’interrompe, evitando così ogni interferenza".

Viabilità

E' uno dei temi caldi della città, tra i più sentiti dagli aretini: la viabilità. Nei prossimi mesi sono previsti lavori di manutenzione straordinaria in parte di via Leon Battista Alberti e di via Vittorio Veneto per 290.000 euro, in arterie periferiche come a Ristradella, Ponte alla Chiassa, La Pazienza, Patrignone per 420.000 euro, Bagnoro per 133.000 euro, e di manutenzione ordinaria a San Giuliano, via Buozzi, Ponte alla Chiassa, via Garibaldi, Le Poggiola, la sistemazione della strada di Poti e l’installazione di guardrail su alcuni tratti per circa 120.000 euro.

Scuole

Altrettanto attesi sono i lavori nei plessi scolastici. Gli interventi programmati riguarderanno l’impermeabilizzazione del tetto della scuola primaria Monte Bianco (50.000 euro), l’impermeabilizzazione del tetto e il rifacimento parziale delle facciate della scuola primaria Aldo Moro e della scuola dell’infanzia Pianeta Azzurro (69.000 euro), la sostituzione della pavimentazione al nido e scuola dell’infanzia Orciolaia (150.000 euro).

Canile, centri di aggregazione e verde pubblico

Nella pianificazione dei lavori sono stati inseriti anche gli interventi al canile sanitario, con la sistemazione di nuovi locali e gabbie e un investimento da 130.000 euro, l’edificio comunale di via Benedetto Croce 79/C con il recupero della scala esterna (20.000 euro), il centro di aggregazione sociale di Pescaiola con l’impermeabilizzazione del tetto (60.000 euro), il centro di aggregazione sociale di San Marco con l’installazione del nuovo ascensore, l’illuminazione al piano seminterrato e l’impianto condizionatore dei locali (30.0000 euro). Per quanto riguarda il verde pubblico, è stato approvato un progetto da 350.000 euro per la riqualificazione dei vialetti del parco Pertini.

Impianti sportivi

E veniamo agli impianti sportivi: sono previsti lavori alla centrale termica del bocciodromo per un totale di 85.000 euro, l’impermeabilizzazione della tribuna prefabbricata del campo da baseball e softball per un totale di 92.000 euro, l’illuminazione al campo delle Caselle per un totale di 40.000 euro, con il contributo economico della Scuola basket Arezzo, la pavimentazione al palazzetto del Maccagnolo per un totale di 78.000 euro, l’illuminazione al campo di Agazzi e la manutenzione straordinaria del manto erboso del campo al Villaggio Dante per un totale di 30.000 euro.

“Ci saranno inoltre – afferma Casi – novità per via Calamandrei e viale Don Minzoni che illustreremo a tempo debito. Ciò che mi preme sottolineare è che il tour de force degli ultimi mesi è il coronamento di uno straordinario lavoro che ha caratterizzato tutto il 2021. La prima cosa che viene in mente, anche per la valenza turistica e simbolica che la sua riapertura ha rappresentato per Arezzo, sono gli 80.000 euro investiti per gli arredi, l’illuminazione e il verde della fortezza medicea. La seconda, sempre perché riferita a uno degli obiettivi primari dell’amministrazione comunale, la sicurezza, è il mezzo milione di euro investito per il nuovo impianto di videosorveglianza in zona Saione da collegare all’infrastruttura esistente e visibile dalla sala operativa delle forze dell’ordine. Dopo di che, proseguirei nello stesso ordine di cui sopra: citando, dunque, le strade dove tra gennaio e ottobre abbiamo investito più un milione e mezzo di euro tra via Lazio, Monte Sopra Rondine, via Crispi, via Pasteur, via Morse, via Leonardo da Vinci, Chiani, via Alfieri, il cavalcavia di viale Don Minzoni. Le scuole: con la bonifica dall’amianto e nuove facciate alla materna Fonterosa e al nido Peter Pan per un totale di 263.000 euro, il rifacimento dell’impermeabilizzazione del tetto della palestra della scuola Vasari, 48.000 euro, la ristrutturazione della cucina e la realizzazione di un nuovo centro lavaggio, 130.000 euro, alla Sante Tani, l’adeguamento, per 410.000 euro, alla normativa Covid di alcuni ambienti scolastici, interni ed esterni, in tutti gli istituti comprensivi, l’adeguamento alle norme igienico-sanitarie per i locali cucina alla scuola materna ed elementare di via Tricca e alle norme antincendio alla scuola di Indicatore, e qui l’investimento è stato di 190.000 euro, il rinnovamento delle aree ludiche con la sostituzione dei vecchi giochi prima alle scuole dell’infanzia di Sitorni, di San Leo, L’aquilone, Rodari, Modesta Rossi e successivamente nei resede delle altre materne e nidi. Ai giochi e agli arredi coinvolti in questa seconda tranche abbiamo destinato 120.000 euro. E sempre a proposito di giochi, è in corso la riqualificazione completa di quelli al parco Ducci-Bisaccioni per l’importo di 90.000 euro.

Infine, da segnalare la realizzazione della stanza di degenza per i gatti al canile, la ristrutturazione dei bagni pubblici al parco Pertini, l’investimento sugli impianti sportivi per 450.000 euro con adeguamento sismico della palestra karate al palazzetto San Lorentino, l’adeguamento del palazzetto Maccagnolo, la videosorveglianza allo stadio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade, scuole e impianti sportivi: lavori a raffica nel 2022. Ghinelli: "Investimenti da 1 milione e 800mila euro"

ArezzoNotizie è in caricamento