Attualità

Una storia di buona sanità. "Grazie per l'umanità e professionalità", la lettera di un lettore

La famiglia Dottarelli Sandra Sara e Michele vogliono portare il più profondo ringraziamento per le cure prestate da tutto il personale del reparto di rianimazione dell'ospedale di Arezzo alla mamma Vaccaro Maria Carmina che si è spenta...

san_donato_aerea

La famiglia Dottarelli Sandra Sara e Michele vogliono portare il più profondo ringraziamento per le cure prestate da tutto il personale del reparto di rianimazione dell'ospedale di Arezzo alla mamma Vaccaro Maria Carmina che si è spenta prematuramente qualche settimana fa.

La dedizione e l'umanità, la competenza e la professionalità dimostrate da tutta l'equipe infermieristica e dagli operatori hanno reso la sua degenza più tollerabile e le hanno concesso di sopportare le sofferenze legate alla sua malattia con maggiore forza e serenità.

I fratelli Sandra Sara e Michele esprimono la più viva gratitudine al responsabile della struttura e a tutto il personale che opera in circostanze difficili, per la delicatezza delle situazioni umane e infermieristiche con le quali si trova a confrontarsi ogni giorno è questo un esempio di "buona sanità" che riteniamo opportuno segnalare per sottolineare come esista un altissima qualità di servizio presso il dipartimento di rianimazione di Arezzo. Per Conto della Famiglia Dottarelli
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una storia di buona sanità. "Grazie per l'umanità e professionalità", la lettera di un lettore

ArezzoNotizie è in caricamento