Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Sting visita il presidio Bekaert e canta insieme agli operai licenziati

La rockstar inglese Sting in visita alla Bekaert di Figline Valdarno: gli operai, nonostante lo stabilimento sia chiuso per la pausa estiva, stanno facendo un presidio dallo scorso 5 agosto, per il timore di una chiusura anticipata, dopo aver...

La rockstar inglese Sting in visita alla Bekaert di Figline Valdarno: gli operai, nonostante lo stabilimento sia chiuso per la pausa estiva, stanno facendo un presidio dallo scorso 5 agosto, per il timore di una chiusura anticipata, dopo aver ricevuto, lo scorso giugno la lettera di licenziamento. Il cantante, che in Valdarno ha una tenuta dove produce vino, è arrivato davanti ai cancelli della fabbrica e si è unito ai lavoratori, cantando per loro alcuni brani.

L'episodio è avvenuto stamani, Sting ha voluto portare la sua solidarietà ai 318 operai - molti residenti in provincia di Arezzo - raggiunti dalle lettere di licenziamento. Ha parlato con alcuni di loro e dei drammi connessi all'annunciata chiusura della fabbrica in Valdarno. Ha salutato sindaco e rappresentanti dei lavoratori. Quindi ha imbracciato la chitarra e a ha cantato per gli operai: ha anche intonato The last ship, brano scritto per ricordare la chiusura del grande cantiere navale dove lavoravano il nonno e il padre a Wallsend, vicino Newcastle, nel nord dell'Inghilterra, dove Sting abitava quando era bambino.

I lavoratori hanno risposto cantando "Una vita da mediano" di Ligabue.

Lunedì è prevista la riapertura dei cancelli dello stabilimento.

Immagine tratta da Corriere.it

IL VIDEO DI STING CHE CANTA CON I LAVORATORI BEKAERT

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sting visita il presidio Bekaert e canta insieme agli operai licenziati

ArezzoNotizie è in caricamento