Lo stemma del Comune di Civitella in Val di Chiana ritorna nella "Galleria dei Comuni"

La Galleria dei Comuni ospita gli stemmi donati dalle giunte comunali della Toscana dopo che la Madonna di Montenero è stata proclamata da Papa Pio XII ‘Mater Etruriae’, patrona della Toscana, il 15 maggio 1947

Lo stemma del Comune di Civitella in Val di Chiana ritorna nella Galleria dei Comuni del Santuario della Madonna di Montenero (Livorno), patrona della Toscana.

La Galleria dei Comuni ospita gli stemmi donati dalle giunte comunali della Toscana dopo che la Madonna di Montenero è stata proclamata da Papa Pio XII ‘Mater Etruriae’, patrona della Toscana, il 15 maggio 1947.

Pesantemente danneggiata dall’alluvione del 2017, la Galleria dei Comuni, la sala alle spalle del Santuario, negli spazi ricavati sul retro dell’abside della chiesa, è tornata fruibile anche grazie all’intervento stanziato dal Consiglio regionale.

La riapertura della Galleria e la consegna dello stemma del Comune di Civitella, è avvenuta alla presenza del vescovo di Livorno, Simone Giusti, del presidente del Consiglio Regionale, Eugenio Giani, del sindaco Ginetta Menchetti e dell’assessore Ivano Capacci, in occasione delle celebrazioni del 15 maggio scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento