Spostamento dialisi. Lega: "La futura sistemazione favorisca i pazienti"

"Occorre che chi soffre di questa particolare patologia sia messo nelle migliori condizioni possibili quando si reca presso il San Donato"

"I pazienti vengano favoriti e assistiti al meglio affinché possano accedere con sicurezza alle cure. È il segretario comunale della Lega, Alessandro Casi, ad intervenire pubblicamente circa la notizia riguardante lo spostamento del reparto di dialisi dell'ospedale San Donato che, per ragioni logistiche, verrà allestito al piano terra del nosocomio cittadino. 

"Abbiamo avuto notizia direttamente dagli interessati - afferma Alessandro Casi - Non eccepiamo sulla scelta della nuova collocazione che potrebbe rivelarsi anche azzeccata, ma chiediamo che i pazienti possano godere pienamente della privacy e che l'ambiente a loro disposizione sia, quindi, assolutamente conforme alle loro esigenze soprattutto in termini di spazi, viste le numerose prestazioni giornaliere. Auspichiamo, altresì che i dializzati abbiano a disposizione una strumentazione e macchinari moderni e che questa scelta sia poi quella definitiva. Occorre, infatti che chi soffre di questa particolare patologia sia messo nelle migliori condizioni possibili quando si reca presso il San Donato. Come nostra abitudine, quindi, monitoreremo la situazione, pronti a pungolare chi di dovere, qualora emergessero delle palesi criticità in merito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento