Attualità

Saima abbatte le barriere sensoriali con lo “sportello bancomat Lis”

Inaugurato presso la filiale aretina della Banca di Cortona il primo sportello bancomat con indicazioni visive dedicate alle persone sorde

Foto comunicato ufficio stampa

Saima Sicurezza insieme all’ente nazionale sordi provinciale di Arezzo ha inaugurato presso la filiale aretina della Banca di Cortona, situata in zona Arezzo Fiere, il primo sportello bancomat con indicazioni visive dedicate alle persone sorde.

Prima in assoluto nel suo genere a livello nazionale, l’area self della Banca Popolare di Cortona da oggi sarà dotata di uno schermo in cui saranno proiettate indicazioni nella lingua dei segni italiana. Il progetto non solo rivoluziona la fruibilità del servizio per le persone sorde, ma dà il via ad una serie di cambiamenti più profondi, volgendo lo sguardo al futuro per un abbattimento sempre più effettivo di ogni tipo di barriera.
Le aree self sono quelle zone antestanti le agenzie bancarie, al cui interno sono presenti sportelli automatici (bancomat) presso cui è possibile effettuare operazioni quotidiane (prelievo denaro, pagamento, versamenti) 24/24 in totale autonomia, anche quando l’agenzia bancaria è chiusa. L’utente è guidato nelle azioni da compiere tramite messaggi audio riprodotti all’interno della sala e i messaggi sono di vario tipo: un messaggio di benvenuto o un cordiale arrivederci, ma soprattutto per salvaguardare la sicurezza della persona all’interno del locale, ad esempio “Attenzione! La porta è stata lasciata aperta!”, messaggi che altrimenti non potrebbero essere recepiti solamente tramite audio.

Il sistema “sportello bancomat Lis” garantisce una “traduzione” dei messaggi audio riprodotti all’interno dell’area self, nella lingua dei segni italiana, utilizzata da chi purtroppo è impossibilitato a sentire suoni e rumori senza strumenti ausiliari esterni. Parallelamente ai messaggi audio, uno schermo installato all’interno dell’area self riprodurrà un video con la lingua dei segni italiana e sottotitolato, garantendo così la giusta trasmissione dei messaggi a tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saima abbatte le barriere sensoriali con lo “sportello bancomat Lis”

ArezzoNotizie è in caricamento