menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fatti-vostri1

fatti-vostri1

Sottopasso troppo ripido: "Impossibile per i disabili". La storia di Sofia raccontata su Rai 1

Per portare la figlia a scuola, ogni mattina deve attraversare un sottopassaggio, quello di via Tricca. Ma per lei,  mamma disabile che per spostarsi utilizza un triride elettrico, quella salita è troppo ripida. E così, Sofia Riccaboni, ha...

Per portare la figlia a scuola, ogni mattina deve attraversare un sottopassaggio, quello di via Tricca. Ma per lei, mamma disabile che per spostarsi utilizza un triride elettrico, quella salita è troppo ripida. E così, Sofia Riccaboni, ha raccontato pubblicamente le difficoltà che chiunque utilizzi quel sottopasso in carrozzella - ma anche con passeggini o carrozzine - deve superare. E a portare questa vicenda all'attenzione non solo degli aretini ma anche di tutti gli italiani, questa mattina c'erano le telecamere della trasmissione di Rai 1 A Conti Fatti, condotta da Elisa Isoardi.

Un collegamento in diretta - durato qualche minuto meno del previsto a causa di problemi tecnici - ha mostrato cosa accade quando una persona in sedia a rotelle cerca di salire la rampa. Troppo ripida, serve l'aiuto di qualcuno che spinga. Una vera e propria scalata. La breve salita arriva in alcuni punti a sfiorare il 17 per cento di pendenza: "La legge che mette al bando le barriere architettoniche prevede in questi casi una pendenza massima dell'8 per cento, mentre alcuni studi hanno evidenziato che la pendenza ottimale andrebbe dal 3 al 5 per cento". Durante il servizio, l'architetto del Comune di Arezzo intervistato, Marco Carletti, ha spiegato che il sottopasso è stato realizzato prima che entrasse in vigore la legge contro le barriere architettoniche. L'appello di Sofia, e di tanti altri disabili che si sono trovati in difficoltà in quella salita, è quello di adeguare la struttura alla normativa. Affinché il sottopasso non di rimanga esso stesso una barriera pur avendo un'ampia rampa.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

  • Arezzo da amare

    C'era una volta Piazza San Jacopo

  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento