Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Società Balestrieri di Sansepolcro. Il bilancio del presidente Casini: "Un grande lavoro con la città"

Si chiude un 2017 intenso per la Società Balestrieri di Sansepolcro e non soltanto dal punto di vista agonistico. Tracciamo allora il bilancio dei dodici mesi con il presidente del sodalizio, Dario Casini, che in apertura si sofferma sul capitolo...

casini d

Si chiude un 2017 intenso per la Società Balestrieri di Sansepolcro e non soltanto dal punto di vista agonistico. Tracciamo allora il bilancio dei dodici mesi con il presidente del sodalizio, Dario Casini, che in apertura si sofferma sul capitolo tecnico.

"Alla fine si può parlare di bel risultato - esordisce Casini - con il secondo posto di Gian Luca Baldi al Palio di Gubbio e il suo trionfo in settembre a Sansepolcro nella domenica della tripletta, grazie ai piazzamenti d'onore conquistati da Viviano Zanchi e da Carlo Della Rina. Non dimentichiamo poi l'onorevole partecipazione al torneo Bai: secondo posto a squadre e poi secondo e terzo all'individuale con Riccardo Bonauguri e Luciano Giovagnini. Una competizione che ha visto intanto l'allargamento ad Assisi, con la speranza che nel 2018 vi sia anche San Marino. L'edizione del campionato cittadino è stata forse la più bella e incerta di sempre, se solo si ricorda che Franco Trappoloni ha vinto all'ultimo appuntamento, saltando in testa dal sesto posto".

Ma la parte più consistente è senza dubbio relativa all'attività della società. Che anno è stato?

"Quello che ha aperto i rapporti con Assisi, che ha riallacciato i contatti con San Marino e che ha ulteriormente cementato l'armonia con le altre associazioni storiche cittadine: sbandieratori, Rinascimento nel Borgo, Il Lauro e Compagnia di Teatro Popolare. Un futuro improntato nel rispetto delle singole esigenze di ogni società. Abbiamo proseguito un'opera che può passare a prima vista inosservata (ma che così non è), ovvero il graduale rinnovamento dei costumi del nostro corteggio storico. Sono 15 quelli nuovi, inseriti durante l'ultimo triennio nel contesto di un parco costumi oramai ultraventennale. Passando al versante della logistica, il 2017 ha portato a compimento il lavoro cominciato negli anni passati. Quella di via della Fonte è stata trasformata da giugno in sede museo, con il trasferimento dei guardaroba per i costumi e dell'officina nei locali di via Dante Chiasserini. La sede museo sarà d'ora in poi aperta nei giorni prefestivi e festivi e l'altra grande novità è stata l'ottenimento della disponibilità dello spazio sotto la tribuna dello stadio Tevere, che in prospettiva dovrà diventare anche luogo di attività sociali e non solo di gare al coperto. Grazie alla collaborazione con il Comune e con la società Vivi Altotevere Sansepolcro, è stato completato il relativo iter. E anche per quanto riguarda il campo di tiro "Luigi Batti", posso anticipare che nel 2018 sarà dotato di servizio igienico e di altre strutture. Questo triennio ha posto la nostra società al centro di un percorso di crescita anche per la collaborazione avviata con le realtà economiche della città, a dimostrazione del fatto che il Palio della Balestra è un bene collettivo, un bene di tutti. Di fronte a questo veicolo di promozione del territorio, nessuno si è tirato indietro. Infine - ma non perché la sua importanza sia secondaria - abbiamo instaurato una collaborazione sempre più fattiva con le entità gemellate: i balestrieri di Visè, i lanzichenecchi di Mindelheim e la città spagnola di Torrijos. Assieme a queste realtà e all'amministrazione comunale, stiamo lavorando perché già dal prossimo anno si possa varare un progetto in grado di accedere a finanziamenti. Debbo riconoscere alle pubbliche amministrazioni, Comune e Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana, la fattiva collaborazione da sempre dimostrata; un ringraziamento personale ai sindaci Daniela Frullani e Mauro Cornioli, agli assessori Chiara Andreini e Gabriele Marconcini e al presidente Alberto Santucci per aver sposato in pieno l'intento di unire tutte le associazioni storiche cittadine: era un input del nostro consiglio direttivo. Non posso dimenticare il sostegno dato da Gruppo Sbandieratori, Rinascimento nel Borgo, Il Lauro e Teatro Popolare in occasione del Palio di Primavera e l'azione congiunta assieme al Rinascimento nel Borgo all'interno del comitato toscano delle rievocazioni storiche, grazie alla vicepresidenza aretina di Giovanna Fabbroni, che è appunto la presidente dell'associazione Rinascimento nel Borgo. In questi tre anni, abbiamo avuto anche l'onore di far dipingere il drappo del Palio a Silvano "Nano" Campeggi, a Enzo Della Rina e a Enzo Di Franco. Un ringraziamento ai presidenti che mi hanno preceduto, Federico Romolini e Averardo Martinelli, dei quali abbiamo portato a conclusione il lavoro".

Altri aspetti da porre in evidenza?

"Due in particolare. Mi piace sottolineare la collaborazione sincera e proficua con il Gruppo Sbandieratori e con il suo presidente, Giuseppe Del Barna, ricordando anche alcune vicende storiche del passato. Queste vicende debbono essere ricordate e valorizzate con positività. In secondo luogo, voglio evidenziare - sempre nel corso del 2017 - la pubblicazione dell'opuscolo dal titolo "Il Palio della Balestra, testimone della storia di Sansepolcro"; l'abbiamo messo a disposizione della città e dei turisti e rappresenta un intelligente strumento di valorizzazione e di promozione del nostro territorio e delle sue eccellenze. È la prima realizzazione edita dalla Società Balestrieri".

Il triennio di mandato è arrivato a scadenza. La prossima assemblea dei soci sarà accompagnata dall'elezione del nuovo direttivo. Può anticipare qualcosa?

"Auspico che presenti un rinnovo in alcune cariche, perché idee ed energie giovani possano portare avanti la gran mole di lavoro che attende la società. Mi fermo qui, per ora. Con ogni probabilità, assemblea ed elezioni si terranno il 4 febbraio, ma siamo ancora in pieno periodo di festività, per cui formulo a tutti i migliori auguri per l'anno 2018".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Società Balestrieri di Sansepolcro. Il bilancio del presidente Casini: "Un grande lavoro con la città"

ArezzoNotizie è in caricamento