menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uffici postali aperti a giorni alterni, sindaco scrive a Poste Italiane

Il primo cittadino di Cavriglia ha chiesto ai vertici di Poste Italiane di risolvere tempestivamente la problematica, segnalata dai cittadini, relativa all'apertura a giorni alterni degli sportelli di Castelnuovo dei Sabbioni e Meleto Valdarno

A seguito delle frequenti segnalazioni ricevute dai propri concittadini, il Sindaco di Cavriglia ha scritto alla direzione regionale di Poste Italiane affinché l'azienda possa trovare una soluzione all'attuale apertura, a soli giorni alterni, degli sportelli di Castelnuovo dei Sabbioni e Meleto Valdarno.
A Castelnuovo la sede è infatti aperta al pubblico solo il lunedì, il mercoledì ed il sabato, dalle 8.20 alle 13.45 (il sabato fino alle 12.45) ed a Meleto invece è a disposizione il martedì, il giovedì ed il venerdì sempre dalle 8.20 alle 13.45. 

“Pur comprendendo le vostre esigenze di riorganizzazione” Scrive il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni” E' inaccettabile che per queste due località sia stata scelta un'apertura a giorni alterni, riducendo ulteriormente l'orario esclusivamente mattiniero dal lunedì al sabato precedentemente in corso, considerando che a questi due uffici, oltre ai cittadini, afferiscono numerose industrie, imprese, artigiani e grandi attività economiche.
Gli uffici postali sono un punto di riferimento essenziale non solo per la corrispondenza, ma anche per il disbrigo telematico di molte pratiche.
La nostra comunità è costituita anche da molti anziani, per i quali, visto oltre tutto il periodo che stiamo vivendo, non è certamente semplice o recarsi allo sportello della propria località nei giorni di apertura oppure dover andare, forzatamente usufruendo di un'autovettura, per emergenze nell'altro aperto, raddoppiando però così i tempi di attesa per l'espletamento delle proprie necessità.
Il servizio offerto dai presidi di Poste Italiane assume un ruolo di grandissima importanza, accresciuto dalla pandemia che stiamo vivendo. 
Mi auguro quindi che sappiate porre rimedio con tempestività e buon senso ai disagi troppo spesso patiti dai miei concittadini riaprendo al pubblico con orario dal lunedì al sabato entrambi gli sportelli.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento