Attualità

Silvia Russo nuovo segretario provinciale della Cisl: "E adesso al lavoro"

"Guideremo la nostra Cisl di Arezzo con mano ferma, ascolto, attenzione, unità e spirito di servizio"

Silvia Russo, segretario generale Cisl Arezzo

È Silvia Russo il nuovo segretario generale della Cisl di Arezzo. La nomina arriva dopo una ricca ed articolata carriera all'interno del sindacato dove ha ricoperto ruoli di primo piano all'interno della segreteria provinciale oltre che in qualità di coordinatrice regionale donne Cisl Toscana. Attualmente consigliera di parità all'interno dell'assise provinciale aretina, Silvia Russo subentra a Marco Salvini e segna un record assoluto: è la prima donna a ricoprire il ruolo di guida dell'organizzazione. "Oggi - commenta sui social - si raggiunge un traguardo che è solo il primo passo per un nuovo cammino: zaino sulle spalle, scarpe con i tacchi e tanto entusiasmo nonostante le difficoltà. Guideremo la nostra Cisl di Arezzo con mano ferma, ascolto, attenzione, unità e spirito di servizio. Il lavoro che manca non può spaventarci, deve spronarci ad un piano serio per gli investimenti futuri che comprenda imprenditori, servizi, turismo e infrastrutture. Altrimenti moriremo non solo per la pandemia ma per la crisi economica e sociale che ne conseguirâ. La Cisl di Arezzo c'è e non si tira indietro da oggi più che mai".

Anche il vicesindaco Lucia Tanti ha voluto complimentarsi per la recente nomina: "è un segnale bellissimo all’insegna del merito, il giusto riconoscimento che premia competenza, intelligenza, onestà intellettuale, la passione per i diritti e la protezione del mondo del lavoro, complessivamente inteso. Conosco Silvia da anni, è persona di primo livello ed è una sindacalista di razza grazie e assieme alla quale molte cose sono state fatte e molte ne faremo ancora".

Il consiglio generale della Cisl di Arezzo riunitosi, come detto, quest'oggi a porte chiuse e alla sola presenza dei delegati ha confermato membro della segreteria provinciale Fabrizio Fabbroni e indicato Giuseppe Pugliese come new entry.

“L’attenzione di questa segreteria - ha detto Silvia Russo - sarà da subito rivolta alle persone e agli ultimi. La perdita del lavoro, i giovani e le donne sono la nostra priorità così come potenziare i servizi per essere sempre più vicino al cittadino-lavoratore e alla famiglia. La nostra provincia ha una vocazione orafa e manifatturiera ma, da alcuni anni, questi settori stanno subendo contraccolpi di una crisi nazionale e mondiale è necessario che anche il sindacato dia delle risposte. La Cisl non si sottrarrà alle sue funzioni e responsabilità così come tramanda la sua storia anche se siamo consapevoli delle difficoltà, non ultime, quelle legate all’aspetto pandemico. La Cisl c’è stata, c’è e ci sarà sempre a fianco delle persone e dei lavoratori”.

La neo segretaria da sempre si è occupata dei più deboli ed ha portato avanti le battaglie per i diritti fondamentali di dignità del lavoro. Cinquantadue anni, sposata con un figlio, dipendente Inail, ha ereditato dal padre la passione per il sindacato anch’egli impegnato nel territorio. Dopo la maturità classica vince il concorso ed entra all’Inail ed è qui che sposa la causa sindacale a tempo pieno nella Federpubblici della Cisl. Dalla sede provinciale di Arezzo viene chiamata nel coordinamento nazionale Cisl Inail, poi dal 2005 in segreteria regionale della Funzione Pubblica dove rimane per 8 anni occupandosi di sociale e sanità e rapporti con regione Toscana, dopodiché rientra ad Arezzo e, nel secondo mandato Salvini, entra a far parte della segreteria provinciale con delega al socio-sanitario territoriale, alla sanità pubblica, privata e terzo settore.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvia Russo nuovo segretario provinciale della Cisl: "E adesso al lavoro"

ArezzoNotizie è in caricamento