Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Sicurezza sul web, hacker ed informatici in convegno ad Arezzo

Le strategie per difendersi dai rischi di internet e per tutelare i dati sensibili sono al cuore del convegno "Normativa Gdpr e sicurezza informatica: focus e soluzioni". L'iniziativa è in programma giovedì 9 novembre, alle 15.00, presso...

Largabanda - Cristiano Cafferata (2)

Le strategie per difendersi dai rischi di internet e per tutelare i dati sensibili sono al cuore del convegno "Normativa Gdpr e sicurezza informatica: focus e soluzioni". L'iniziativa è in programma giovedì 9 novembre, alle 15.00, presso l'auditorium di Arezzo Fiere e Congressi, e vedrà la presenza di numerose aziende e liberi professionisti aretini che si confronteranno con alcuni dei massimi esperti nazionali del settore per conoscere le modalità per navigare senza pericoli.

Il convegno, a partecipazione aperta e gratuita, è organizzato da Largabanda.it ed è mosso dalla finalità di rendere noti gli obblighi imposti dal regolamento europeo General Data Protection Regulation a cui le imprese dovranno adeguarsi entro il maggio 2018 per proteggere la loro attività in rete. Nel mondo vengono prodotti circa trenta nuovi virus al secondo e si verifica in media un tentativo di hackeraggio al minuto, dunque la normativa prevede una serie di standard a cui aziende e professionisti dovranno uniformarsi con l'obiettivo, in primis, di tutelare i dati sensibili e personali di clienti e pazienti. Questi argomenti saranno affrontati da Cristiano Cafferata, country manager di Sonicwall Italia che protegge milioni di reti in tutto il mondo, e dall'ingegner Roberto Granchi dell'Associazione Data Protection Officer che si concentrerà sulla nuova figura del responsabile della sicurezza informatica nelle aziende.

«In questo momento - spiega Stefano Sestini, presidente di Largabanda.it, - stiamo procedendo verso la piena attuazione della normativa Gdpr che uniformerà i comportamenti delle imprese, dunque è particolarmente importante interrogarsi sulla vulnerabilità della rete e sulle strategie da attuare. Il regolamento nasce per difendere i dati sensibili e, di conseguenza, interesserà aziende e professionisti come medici di studi associati, ingegneri, commercialisti e consulenti del lavoro; siamo felici della sensibilità dimostrata dall'Ordine degli Avvocati e dal Collegio dei Periti Industriali che hanno riconosciuto questo evento come occasione formativa per i loro associati».

Uno degli obiettivi del convegno "Normativa Gdpr e sicurezza informatica: focus e soluzioni" sarà proprio di far capire la vulnerabilità della rete, con gli hacker Filippo Cavallarin e Pawel Zorzan Urban che illustreranno la facilità di violare il web e le attenzioni per evitare di vedersi rubare dati, ricerche, studi, progetti, segreti industriali o risorse frutto di molti anni di lavoro, con conseguenti danni economici. Moderato dalla social media manager Sophia Sestini, il pomeriggio sarà aperto dai saluti istituzionali delle autorità politiche, mentre a fornire una panoramica sulla realtà aretina saranno lo stesso Stefano Sestini e sua moglie Carla Borri.

«Le tematiche della sicurezza informatica - spiega Sestini, - interessano ogni azienda, ogni libero professionista e ogni cittadino, dunque siamo orgogliosi di aver organizzato in città questo importante momento di confronto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sul web, hacker ed informatici in convegno ad Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento