Sicurezza, Ghinelli: "C'è maggiore attenzione, città più monitorata"

Il sindaco commenta la situazione legata all'ordine pubblico durante la consueta conferenza stampa sull'emergenza Covid-19

"Nella giornata odierna sono state controllate circa 60 persone verificando 50 autocertificazioni, che ricordo sono ancora necessarie per giustificare la propria presenza fuori casa. E' stata elevata una sanzione per contravvenzione al decreto legato all'emergenza Covid-19 e ben 24 multe per inottemperanze al codice della strada. Il numero totale delle sanzioni sale a 241. Sono stati controllati anche 12 esercizi commerciali e verifiche fuori a due supermercati per rispetto della distanza sociale e l'uso delle mascherine".

Così il sindaco Alessandro Ghinelli a margine della consueta conferenza stampa pomeridiana sull'avanzamento dei casi legati al Coronavirus. Il primo cittadino si è concetrato poi sulla situazione a Campo di Marte.

"E' stato effettuato un controllo congiunto tra polizia municipale e polizia di Stato a Campo di Marte, che rappresenta un pò il nostro focus dal quale si irradiano i controlli al contorno. Purtroppo lì c'è una situazione geopolitica particolare, per cui c'è un forte addensamento di persone che hanno poco da fare e rispetto alle quali dobbiamo effettuare dei controlli per evitare che ci sia un uso non corretto del suolo pubblico".

Il drone quest'oggi ha sorvolato le zone del Giotto, Trento e Trieste, Villa Severi, il Prato e il centro storico. 

Il sindaco ha parlato anche della possibile riapertura del sottopasso della stazione lato Campo di Marte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Credo che nelle prossime settimane ci sarà un incontro con il Prefetto sul tema della sicurezza. In quella occasione chiariremo con il Questore se e quando sarà possibile riaprire quel lato del sottopasso della stazione. Considerando il malaffare che gira intorno ai giardini di Campo di Marte la decisione di chiuderlo è stata dettata anche da questo fatto. Spesso il collegamento a Piazzale della Repubblica è stato usato anche da persone che scappavano ai controlli. Credo che sul tema del controllo della città, molte cose sono cambiate. C'è maggiore attenzione e più controlli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento