menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza nelle scuole, Chiassai: "Se facciamo squadra possiamo raggiungere l'obiettivo"

La vice presidente dell'Unione delle Province d'Italia ha partecipato al convegno promosso dall'associazione nazionale presidi

“La sicurezza e la modernizzazione del patrimonio scolastico delle scuole superiori deve essere una priorità e un obiettivo che può essere raggiunto solo se le istituzioni cui è affidato fanno squadra: Governo, province e dirigenti scolastici”. 

Lo ha detto la vice presidente dell'Unione delle Province d'Italia  Silvia Chiassai Martini delegata per l'edilizia scolastica intervenendo al convegno "La scuola si-cura" promosso dall'associazione nazionale presidi in corso a Perugia.

"Per le province – ha sottolineato - quello delle scuole superiori è una priorità assoluta, come abbiamo avuto modo di sottolineare anche nell'incontro con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Le scuole superiori sono il primo momento di incontro tra i giovani e la pubblica amministrazione, e segnano l'inizio del rapporto maturo con la cosa pubblica. Abbiamo la responsabilità di assicurare ai nostri 2 milioni e cinquecentomila ragazzi e ragazze che studiano negli oltre 7.400 licei e istituti superiori ambienti sani, sicuri, accoglienti e in grado di accompagnarli nella crescita civile e nell'apprendimento. 

Per questo abbiamo chiesto al Governo Conte di accendere un faro sul tema della sicurezza e della modernizzazione del patrimonio scolastico: servono risorse mirate e una semplificazione del processo che consenta di utilizzare i fondi in tempi congrui. Anche nelle mille difficoltà note abbiamo colto alcuni primi segnali positivi sia nella Legge di Bilancio che negli ultimi bandi, che hanno previsto come richiesto da province e comuni, l’assegnazione diretta delle risorse agli enti locali così da accelerare procedure e tempi di realizzazione delle opere. Siamo certi che, nonostante i cambiamenti avvenuti al Ministero dell’Istruzione, questo percorso virtuoso non verrà interrotto come dimostra la convocazione per la prossima settimana dell’osservatorio e della cabina di regia per l’edilizia scolastica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casentino

    Gelo primaverile: falò accesi per salvare i vigneti

  • social

    La miglior Lady Chef della Toscana è dell'associazione Cuochi di Arezzo

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento