Attualità

Siccità, le mosse della Regione. Il 19 il vertice su Montedoglio

Il 19 luglio si terrà il nuovo vertice sulla siccità in Toscana. Sarà convocato dal presidente Rossi per affrontare il tema più generale delle opere dopo che questa settimana sono stati richiesti fondi al governo per la realizzazione di 22 pozzi...

AR/MONTEDOGLIO DIGA ( ore 16 - 17 )

Il 19 luglio si terrà il nuovo vertice sulla siccità in Toscana. Sarà convocato dal presidente Rossi per affrontare il tema più generale delle opere dopo che questa settimana sono stati richiesti fondi al governo per la realizzazione di 22 pozzi nelle zone più critiche che per il momento non si trovano in provincia di Arezzo.

Nel vertice della prossima settimana si parlerà invece delle annose vicende della diga di Montedoglio, partite con la rottura del colmo nel dicembre del 2010. Sarà fatto il punto anche alla luce dei cantieri che stanno per partire sulla diga e che consentiranno di raddoppiare la capacità di invaso di quello che è il più grande bacino dell'Italia centrale.

"I cambiamenti climatici sono una cosa seria - prosegue Rossi - con i quali la Toscana ha già iniziato a confrontarsi e lavorare. Ci troviamo ad affrontare l'alternanza di periodi di siccità come l'attuale, che si presentano ogni 5 anni, con periodi di piogge intense che generano dissesto idrogeologico e alluvioni. La parte agricola è quella che al momento ne risente maggiormente, specialmente in Maremma, e infatti si calcolano danni per 150 milioni che abbiamo già segnalato alla Protezione civile. Vogliamo risolvere in ogni modo il problema su versante agricoltura perché non vogliamo perdere le nostre coltivazioni o rischiare di veder morire tutte le viti che sono state appena reimpiantate. La Toscana si sta attrezzando per reagire ai cambiamenti climatici e rimanere la bella regione che è".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, le mosse della Regione. Il 19 il vertice su Montedoglio

ArezzoNotizie è in caricamento