rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
La protesta / Tortaia / Via Giuseppe Ungaretti

Tortaia, sì al nuovo asilo ma non nel parco pubblico. Raccolta firme e assemblea dei cittadini

A parlare è Francesca Luzzi, una delle residenti della zona e che si è attivata per cercare di fermare la costruzione dell'asilo in quel punto del quartiere

Secondo i piani dell'amministrazione comunale il parco pubblico dell'ex laghetto nel quartiere di Tortaia che si trova tra via Ungaretti e via Quasimodo sarà occupato da una nuova struttura di servizi per l'infanzia. Il progetto è stato illustrato qualche mese fa dall'assessore ai lavori pubblici Alessandro Casi e alcuni giorni fa mezzi pesanti sono entrati nel parco per fare i carotaggi al terreno, proprio in vista del cantiere. Non sono dello stesso parere i residenti della zona che sollevano più di un problema.

Il parco pubblico a Tortaia

Il parco è stato realizzato nel corso della prima giunta Ghinelli con l'obiettivo di restituire alla popolazione residente un luogo di incontro recuperando una zona incastrata tra le abitazioni che era in stato di degrado e che era stato anche teatro di un grave incidente che aveva provocato una disabilità in una giovane ragazza. 

"Perché togliere quest'area verde tra le case? - Si chiede Francesca Luzzi che tra i residenti sta dando battaglia - "Non capisco proprio il motivo per cui si debba distruggere un parco per un asilo. Servono tutti e due. Noi siamo assolutamente a favore di una nuova struttura in questo popoloso quartiere, mia figlia ha frequentato la scuola dell'infanzia alla Curina in uno spazio ricavato dal nulla, capisco perfettamente quanto ce ne sia bisogno quindi. Ma la soluzione non può e non deve essere questa." 

"E più comoda e più veloce questa scelta da parte del Comune? Non è accettabile che sia questo il motivo. L'area si trova in mezzo alle case, servita da una strada secondaria e non c'è nemmeno una viabilità adeguata per supportare un nuovo carico di auto. E' invece ben fornita di alberi e di punti d'ombra, devono solo essere rimontate le altalene che si sono danneggiate e non sono mai state sostituite. Per l'asilo nuovo invece perché non usare strutture già esistenti o aree abbandonate come campi incolti che ci sono proprio qui vicino?"

Per affrontare questo tema così sentito dalla popolazione di questa zona di Tortaia è stata indetta un'assemblea cittadina che si terrà questa sera al centro di aggregazione di Tortaia alle 21. "Abbiamo invitato anche l'amministrazione a essere presente, è importante che i cittadini intervengano per dire la loro e trovare una soluzione che non ci danneggi. Porteremo ancora avanti anche la raccolta firme."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tortaia, sì al nuovo asilo ma non nel parco pubblico. Raccolta firme e assemblea dei cittadini

ArezzoNotizie è in caricamento