L'aretino Stefano Cecconi per la seconda volta tra i migliori 50 gelatieri al mondo

Cecconi è stato selezionato per il secondo anno consecutivo dalla giuria dello Sherbeth, il festival internazionale del gelato artigianale

L'aretino Stefano Cecconi per il secondo anno consecutivo è tra i migliori cinquanta gelatieri al mondo. E' stato selezionato dalla giuria dello Sherbeth, il festival internazionale del gelato artigianale, che quest'anno si sposta sul web complice l'emergenza sanitaria legata al Covid. Resta incerta la manifestazione in presenza dal 24 al 27 settembre a Catania, gli organizzatori valuteranno la fattibilità in base all'evoluzione dei dati epidemiologici.

Dal Brasile al Giappone, passando naturalmente dall’Italia che fa da padrona con 38 gelaterie fra le 50 selezionate per questa particolare edizione di Sherbeth Festival. Ma la “bandiera” di Sherbeth sventolerà anche in tante altre nazioni, ed in particolare in Messico, Albania, Germania, Polonia, Bulgaria e Francia.
60 giorni, 50 città, 50 maestri gelatieri, 9 nazioni ed una sola grande community, sono questi i numeri di Sherbeth Experience, il format scelto per questa dodicesima edizione di Sherbeth Festival che vedrà protagoniste le 50 gelaterie selezionate dalla commissione, composta dai maestri gelatieri Antonio Cappadonia, Giovanna Musumeci, Arnaldo Conforto e Rubén Pili, che faranno da vetrina internazionale al festival.

Durante l’intero periodo della manifestazione il sito www.sherbethfestival.it diventerà il portale delle eccellenze del gelato artigianale. Un luogo, seppur virtuale, dove l’utente potrà trovare e conoscere i migliori Maestri gelatieri artigianali nel panorama internazionale. Ogni gelateria metterà in evidenza il materiale promozionale del festival ed i clienti, muniti della card Sherbeth, potranno provare un percorso sensoriale composto da 3 gusti garantiti dalla qualità di Sherbeth.

Anche quest’anno ovviamente verrà assegnato il Premio Procopio Cutò, il più prestigioso premio al mondo sul gelato artigianale. La premiazione si svolgerà ancora una volta in Sicilia con una cerimonia che verrà organizzata nel pieno rispetto delle normative anti – covid. Proprio in questi giorni sono in fase di selezione i componenti della giuria che assegneranno l’ambito premio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi è Stefano Cecconi

L’avventura di Stefano Cecconi nel settore della gelateria artigianale inizia nel 2011 come assistente di laboratorio. Nel 2015 frequenta con successo il corso di “Gelatiere Artigianale” presso la Scuola Italiana di Gelateria dell’Università dei Sapori di Perugia. Tra i docenti del corso nomi del calibro di Salvo Cannavò, Arnaldo Conforto, Ruben Pili, Giampaolo Cianuri e Paolo Bettelli. Continua negli anni nel lavoro di laboratorio e di specializzazione frequentando anche corsi di Pasticceria Fredda, Bilanciamento Avanzato per gelatieri professionisti e Granita Artigianale come da tradizione Siciliana. Nel 2019 dopo tanta gavetta apre la propria attività all’insegna del vero gelato artigianale italiano, la Cremeria Cecconi, in pieno centro storico di Arezzo puntando molto sui prodotti del territorio aretino e sulla cultura e tradizioni della propria città con cui ha un legame intimo. Presente nel manuale di gelateria “Il Mondo del Gelato”, SlowFood editore, tra le gelaterie artigianali d’Italia. Dal 2019 fa orgogliosamente parte del movimento culturale Gelatieri per il Gelato per la difesa e divulgazione del vero gelato artigianale di tradizione italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento