Attualità Centro Storico / Via Ricasoli

In giro in sedia a rotelle con l'assessore Tanti, la nuova sfida di Ilaria Bidini e la nomina del Corecom

Ha ricevuto anche una menzione speciale da parte del Corecom come migliore comunicatore toscano insieme a Iacopo Melio.

Tutti in carrozzina, cambia il tuo punto di vista. Questa la nuova sfida lanciata da Ilaria Bidini, la paladina dei diritti dei disabili.

"Faremo un bel giro partendo dal Comune di Arezzo in via Ricasoli con la dottoressa Lucia Tanti e percorreremo le vie di Corso Italia. Proveremo ad entrare in qualche locale, magari anche per pranzo e proseguiremo verso il Prato."

Il tutto si terrà lunedì 17 dicembre a partire dalle 11:30.

Così l'assessore ha accettato di partecipare a questo sopralluogo della città in carrozzina, per capire le criticità dei luoghi del centro storico dal punto di vista delle barriere architettoniche.

"Ho letto la "sfida", che condivido, lanciata da Ilaria Bidini per una giornata in carrozzina per comprendere dal vivo le difficoltà ed i disagi - scrive Lucia Tanti -  Io ci sto. Perché è giusto e perché solo così si può cambiare il punto di vista: senza buonismo, ma con tanto buon senso. Molto tempo ci vorrà perché l'Italia divenga davvero un paese a misura di tutti, ed é per questo che ciascuno deve fare la propria parte soprattutto chi si occupa di coesione sociale."

Intanto per Ilaria Bidini, che avevamo seguito anche nel giorno della sua tesi sulla lotta l bullismo e al cyber bullismo di cui lei stessa è stata vittima, ha ricevuto una menzione speciale da parte del Corecom come migliore comunicatore toscano insieme a Iacopo Melio.

Il riconoscimento viene assegnato dal Corecom  a giovani che si sono distinti nel comunicare e divulgare un tema di rilevanza sociale. Ilaria, 33enne di Arezzo, è affetta da una patologia invalidante e si batte da anni per i diritti dei disabili, contro i pregiudizi e gli stereotipi sulla disabilità, e contro il bullismo e la violenza in Rete. Nel giugno 2017 ha girato un video, diffuso sul web e in tv, in cui legge gli insulti ricevuti per mostrare la violenza a cui può arrivare un cyber-bullo. Per la sua lotta al bullismo e al cyberbullismo, un anno fa è stata nominata Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica dal presidente Mattarella. Alla sua vicenda e al ruolo dell’educazione per sconfiggere il bullismo ha dedicato la tesi di laurea, un lavoro seguito dalla professoressa Loretta Fabbri.

“Mi congratulo con Ilaria per questo riconoscimento – commenta il direttore del Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale dell’Università di Siena, Ferdinando Abbri - . Il messaggio sociale di Ilaria è arrivato a tantissime persone grazie alla sua forza, al suo coraggio e alla sua determinazione”.

La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 7 dicembre alle ore 11 a Firenze, presso la sala delle feste di Palazzo Bastogi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro in sedia a rotelle con l'assessore Tanti, la nuova sfida di Ilaria Bidini e la nomina del Corecom

ArezzoNotizie è in caricamento